Dall'Italia  Sun, 16 Jun 2019 00:56 Caos Csm, i punti dell'indagine - Caos Csm, i punti dell’indagine La videoscheda I personaggi, le procure coinvolte, le relazioni, gli incontri e le promozioni. La vicenda del Consiglio Superiore della magistratura in pillole - CorriereTV    Sun, 16 Jun 2019 00:26 Il papiro del geografo Artemidoro (lungo tre metri): valore quasi 3 milioni. È vero o è falso? L'anticipazione di Report - Il papiro del geografo Artemidoro (lungo tre metri): valore quasi 3 milioni. È vero o è falso? L’anticipazione di Report L’incredibile reperto è arrivato in Italia nel 2004, su fronte e retro, disegni di animali e di parti anatomiche umane. La trasmissione di RaiTre ha potuto vedere in anteprima i risultati delle analisi chimiche sugli inchiostri - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 23:14 Modena, Amanda Knox: «L'Italia parte di me, lingua e cultura mi hanno formata» - Modena, Amanda Knox: «L'Italia parte di me, lingua e cultura mi hanno formata» Il discorso dell'americana 31enne ospite al Festival della Giustizia - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:43 Droga ed estorsioni, arresti a Catania - Droga ed estorsioni, arresti a Catania Sgominata un'associazione mafiosa - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:41 Amanda Knox: «Meredith non avrà mai giustizia» - Amanda Knox: «Meredith non avrà mai giustizia» Le parole di Amanda Knox durante il suo intervento al Festival del Processo Penale - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:37 Roma, Conte nominato «sommelier ad honorem» al Forum del Vino - Roma, Conte nominato «sommelier ad honorem» al Forum del Vino Il premier ha ritirato un riconoscimento sul palco dell'Hotel Rome Cavalieri - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:31 Sea Watch, Salvini: «Per me può stare nel Mediterraneo fino a capodanno» - Sea Watch, Salvini: «Per me può stare nel Mediterraneo fino a capodanno» Il ministro dell'Interno a Recco - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 21:55 Morte Zeffirelli, Conte: "Profonda commozione, grande uomo di cultura" - Morte Zeffirelli, Conte: "Profonda commozione, grande uomo di cultura" Così il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine del Forum Internazionale della Cultura del Vino - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 15 Jun 2019 21:54 Salvini s'arrabbia con la giornalista di SkyTg24: «Lei fa politica? Si candidi nella sinistra» - Salvini s’arrabbia con la giornalista di SkyTg24: «Lei fa politica? Si candidi nella sinistra» Il ministro dell'Interno a Recco - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 15 Jun 2019 20:41 Lavoro, Di Maio: «Decreto dignità sta producendo effetti» - Lavoro, Di Maio: «Decreto dignità sta producendo effetti» Le parole del ministro del Lavoro - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 20:19 Di Maio: «Se vincono quelli del centrodestra pensano solo a tutelare i loro interessi» - Di Maio: «Se vincono quelli del centrodestra pensano solo a tutelare i loro interessi» Le parole del ministro del Lavoro - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 19:14 Firenze: Zeffirelli dona il suo Archivio, Renzi lo premia - Firenze: Zeffirelli dona il suo Archivio, Renzi lo premia Il sindaco consegna al regista il Fiorino d'oro - rcd Franco Zeffirelli dona alla città di Firenze il suo inestimabile archivio di memorie, testimonianza di decenni di lavoro del Maestro nel cinema e nel teatro. E il Sindaco Matteo Renzi lo premia "a sorpresa" con il Fiorino d'oro. L'archivio verrà ospitato nei locali liberty di palazzo Carnielo. (Rcd - Corriere Tv) - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 18:44 Csm, Mascherin: «Politica in questa riforma deve avere principale interlocutore magistratura» - Csm, Mascherin: «Politica in questa riforma deve avere principale interlocutore magistratura» Il Presidente del Consiglio Nazionale Forense al Festival della Giustizia di Modena - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 17:52 Morte Zeffirelli, Conte: «Profonda commozione, un grande uomo di cultura» - Morte Zeffirelli, Conte: «Profonda commozione, un grande uomo di cultura» Il Presidente del Consiglio a margine del Forum Internazionale della Cultura del Vino - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 16:42 Cinema: addio al maestro Franco Zeffirelli - Cinema: addio al maestro Franco Zeffirelli Il regista e scenografo è morto a 96 anni a Roma - CorriereTV    
Artemisium News
09/05/2019
DE BEATA MARIA VIRGINE CONSOLATIONIS
Anticipazioni sulla Tavola custodita nel Santuario della Consolazione di Deliceto di Vincenzo Mazzei
di Vincenzo Mazzei
iPh Vincenzo Mazzei
 

Vincenzo MAZZEI

Questo comunicato anticipa alcuni elementi emersi nell’ambito di una ricerca sulla Consolazione, al momento si intende richiamare l’attenzione sulla tavola raffigurante la Madonna Allattante (foto 1), custodita nell’omonimo Santuario Mariano di Deliceto. Foto 1 – Tavola raffigurante la “Madonna della Consolazione” di Deliceto, foto Vincenzo Mazzei Della ricerca, in corso, si ritiene utile anticipare due aspetti riguardanti la tavola. Il primo chiarisce come “circa l’anno 1680” sia stata portata nell’Abbazia di San Guglielmo da Vercelli al Goleto1 (situata in c.da San Guglielmo nel Comune di Sant’Angelo dei Lombardi in provincia di Avellino) e sulle modalità “furtive” dello spostamento, come si evince da un documento pubblicato su Spicilegium2. Questo elemento pone la tavola in una dimensione storico-religiosa più ampia3, ed è giusto che gli studiosi ne vengano a conoscenza. Il secondo aspetto riguarda la possibilità di attribuire la Tavola al Maestro del Tondo di Greenville, ciò scaturisce dal confronto degli elementi presenti nella Tavola della Consolazione con quelli “visibili” in una foto della Madonna con Bambino opera attribuita al citato Maestro. Questo è un elemento di assoluta novità nella storia della Consolazione, difatti, se si riuscisse ad attribuire con certezza ad un seguace del Perugino la tavola della Madonna della Consolazione aprirebbe scenari e percorsi nuovi che porterebbero la tavola e quindi la Consolazione alla ribalta in ambito internazionale; è raro che un’opera dal grande valore artistico infonda una così forte devozione4. Bastò che il conte Giovanni Appiani (missionario) e Sant’Alfonso Maria de’Liguori5 1 Padre G. Mongelli nella sua “Storia del Goleto” (Ed. Irpinia, 1979) ci informa come nel 1647 venne realizzato un nuovo sarcofago per San Guglielmo mentre successivamente la Chiesa fu oggetto di lavori, infatti i pellegrini nel 1672 la ritrovarono “adorna e comoda”, questo lascia supporre che quel “circa l’anno 1680” possa essere anticipato e/o che gli interventi siano proseguiti negli anni seguenti. 2 il documento riporta un manoscritto di S. Alfonso che si rifaceva ad uno scritto del Canonico Giacomo Casati e fu pubblicato nel 1957 da Andrea Sampers in Spicilegium Historicum 5, Ed. CSsR. 3 è significativo che i Padri Verginiani per adornare l’altare maggiore della Chiesa, nell’Abbazia in cui “riposava” il loro santo fondatore, avessero scelto proprio la tavola della Madonna della Consolazione di Deliceto. San Guglielmo da Vercelli, fondatore di Montevergine, morì nel 1142 nell’Abbazia del Goleto e il suo corpo venne ivi sepolto e custodito sino al 1807 anno in cui venne trasferito nell’Abbazia di Montevergine (Avellino) in seguito al decreto di G. Napoleone (P. Tropeano). 4 P. Tannoja già nel XVIII° sec. riguardo a questi aspetti aveva focalizzato come l’immagine con la sua modestia, la sua bellezza e il suo condegno ... ispira maestosità e somma devozione e l’autore dovette essere,senza forse, tra i primi del suo tempo.5 Alfonso de’Liguori fù il fondatore della Congregazione Redentorista, visse nel Santuario della Consolazione dalla fine del 1744 al 1747; quando giunse a Deliceto per valutare l’opportunità di aprire una nuova Casa S. “Alfonso […] si diresse […] presso il santuario e con ammirabile sorpresa esclamò: Bellissima Chiesa e – Dio mio – che bella Madonna” (I.Mendanha, Deliceto: la fondazione dimenticata in Orbis, Ed. CSSR - 2006). l’ammirassero per accettare, anche se titubanti, di insediarsi alla Consolazione,mentre San Gerardo Majella6 e lo stesso P. Tannoja espressero il desiderio di riposare in eterno al suo cospetto.Mettendo a confronto le due tavole emergono una serie di analogie che fanno pensare ad un'origine comune, probabilmente riconducibile ad una stessa “bottega”, e cioè: visi, mani, panneggi, scorci di panorama, ecc. Va però valutata l’ipotesi che l’immagine oltre ad essere stata utilizzata più volte dall’autore possa essere stata adoperata anche da artisti con cui era a 6 Gerardo Majella nasce a Muro Lucano (PZ) il 1726, viene accolto nella Casa Redentorista di Deliceto nel 1749, dove vive sino al 1754, muore a Materdomini (AV) il 16 Ottobre 1755; il suo culto è esteso in tutti i continenti ed è considerato il protettore di mamme e bambini; contatto. Un grande limite è posto dall’impossibilità7 di visionare, analizzare e quindi studiare dal vivo la tavola di cui conosciamo solo la foto presente nella fototeca della Fondazione Zeri. Sarà compito degli studiosi stabilire se la “Madonna con Bambino” può essere attribuita inequivocabilmente al Maestro del Tondo di Greenville e se, con essa, anche la Madonna della Consolazione di Deliceto oppure se entrambe devono essere unitamente o disgiuntamente attribuite ad altri autori operanti, molto probabilmente, nell’ambito di una stessa “bottega”. Questo comunicato propone l’apertura di un dialogo intorno alla tavola della Madonna della Consolazione. Considerato che l’interesse degli studiosi verso la tavola di Deliceto in passato è stato modesto, si vuole specificatamente richiamare l’attenzione degli stessi specialisti proponendo un approfondimento che li possa avvicinare alla nostra realtà senza subordinare il tutto ai tempi della pubblicazione: che ritengo non possa essere imminente vista la mole degli approfondimenti necessari a chiarire aspetti fondamentali per la storia della Consolazione. Resto quindi a disposizione per aprire percorsi condivisi di ricerca e collaborazione.

info: centro.tannoja@gmail.com website: www.accademiatannojana.org

7 attualmente non è nota la collocazione della tavola, in passato è stata segnalata la sua

presenza sul mercato antiquario nazionale.

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy