Dall'Italia  Mon, 25 Oct 2021 19:28 Maltempo a Catania, il fratello della vittima: «C'era la sua auto con lo sportello aperto, ho sperato fino all'ultimo» - Maltempo a Catania, il fratello della vittima: «C’era la sua auto con lo sportello aperto, ho sperato fino all’ultimo» Sono almeno 15 gli interventi della protezione civile e dei vigili del fuoco nella zona - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 16:58 Il tenente colonnello Sebastiano Arena: «Inchiesta lunga due anni» - Il tenente colonnello Sebastiano Arena: «Inchiesta lunga due anni» - Corriere Tv    Mon, 25 Oct 2021 16:28 Droga, appalti ed estorsioni: blitz antimafia contro la cosca di San Giuseppe Jato - Droga, appalti ed estorsioni: blitz antimafia contro la cosca di San Giuseppe Jato - Corriere Tv    Mon, 25 Oct 2021 15:32 Il volo delle Frecce Tricolori sul circuito di Misano, le immagini spettacolari - Il volo delle Frecce Tricolori sul circuito di Misano, le immagini spettacolari Il video girato all'interno di uno degli aerei - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 25 Oct 2021 15:30 Milano, lo sciopero dei lavoratori davanti alla sede della Rai - Milano, lo sciopero dei lavoratori davanti alla sede della Rai Aufieri (Cgil): «Da anni questo centro di produzione non ricopre il ruolo che gli spetta» - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 15:12 Halloween, sequestrati a Roma 1,5 milioni di giocattoli pericolosi - Halloween, sequestrati a Roma 1,5 milioni di giocattoli pericolosi Sequestrata merce del valore complessivo di circa 3 milioni di euro - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 14:24 Maltempo in Sicilia, coppia dispersa a Scordia: trovato il corpo del marito - Maltempo in Sicilia, coppia dispersa a Scordia: trovato il corpo del marito L'uomo senza vita in un agrumeto della Piana di Catania - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 14:02 Maltempo, le immagini delle ricerche della coppia dispersa a Scordia - Maltempo, le immagini delle ricerche della coppia dispersa a Scordia Il corpo senza vita del marito è stato trovato in un agrumeto della Piana di Catania - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 13:17 Piero Angela da Fazio: «L'omosessualità non è contro natura» - Piero Angela da Fazio: «L’omosessualità non è contro natura» Il divulgatore, 92 anni, ospite a «Che tempo che fa» su Raitre parla dell’amore nelle coppie Lgbtq+ - CorriereTV    Mon, 25 Oct 2021 11:25 Maltempo in Sicilia, gli interventi della Protezione civile a Scordia - Maltempo in Sicilia, gli interventi della Protezione civile a Scordia In soccorso ad automobilisti in difficoltà e per svuotare seminterrati allagati - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 11:18 Maltempo in Sicilia, bomba d'acqua su Alcamo - Maltempo in Sicilia, bomba d'acqua su Alcamo Le immagini dell’acqua che scorre come un fiume nel centro della città - Corriere Tv    Mon, 25 Oct 2021 11:12 Dieci anni fa l'alluvione nelle Cinque terre e nella Lunigiana - Dieci anni fa l’alluvione nelle Cinque terre e nella Lunigiana Il ricordo dei vigili del fuoco, costretti ad oltre duemila interventi - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 10:38 Maltempo, danneggiato il ponte San Giuliano nel catanese - Maltempo, danneggiato il ponte San Giuliano nel catanese La forza dell’acqua trascina via parapetto e asfalto, automobilisti bloccati - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 10:12 Estorsioni con metodi mafiosi: 15 arresti - Estorsioni con metodi mafiosi: 15 arresti Inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Brescia - Ansa    Mon, 25 Oct 2021 00:31 Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia - Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia Alluvione nel Catanese. Paura per una coppia di anziani a bordo di una Ford Fiesta. I due sono riusciti a mettersi al riparo - Corriere Tv    
Artemisium News
23/12/2020
IL NATALE DELL’INFANZIA
di Mario De Capraris

Nel Natale dell’infanzia si faceva il presepio con il muschio che si portava dalla campagna, c’erano i pupazzi di terracotta, la casetta di cartone, la carta stagnola per il ruscello, li restìnnele (steli di vegetazione) per gli alberi. I pupazzi, molti avevano gli arti attaccati con la colla perché la notte il gatto di casa ci passava sopra e li rompeva, e rappresentavano i personaggi più strani, tipo il cuoco che portava un uovo nel tegamino. E la festa era tutta lì, con “Tu scendi dalle stelle” cantata davanti al presepio.

Poi si andava a Sant’Angelo per il “Mattutino” e lì i pupazzi erano enormi e ci si stupiva che li tenessero in chiesa, che invece per la loro bellezza meritavano di stare in piazza. Nella chiesa ghiacciata (sulle scale dell’ingresso ricordo la neve) e nell’ora in cui si era fatta un’alzataccia, non si osservava altro che i pupazzi e quasi si sarebbe voluto che si muovessero.

Per il resto Natale non si discostava dagli altri giorni, non c’erano regali, non si facevano pranzi speciali, non ci si metteva il vestito buono, non si andava a fare gli auguri nemmeno alla nonna, non c’era la pressione del consumismo, però si andava in chiesa.

Certi anni capitava che si aveva in casa già il maiale squartato appeso per le zampe posteriori al soffitto. Si era già assistito alla scena truculenta dell’uccisione, con quelli che cercavano di tenere fermo l’animale, chi una zampa, chi un’orecchia, chi addirittura la coda. E quell’altro che affondava il coltellaccio nella gola mentre per raccogliere il sangue ci mettevano sotto il secchio. Mezzi parenti e vicini di casa entravano in casa di notte, tutti avvolti nei loro tabarri e col cappello calato in testa, come se avessero un conto in sospeso e dicessero:

“Dove sta il delinquente?”

E incutevano un certo timore vederli così acconciati che sembravano banditi e con le mani sotto il pastrano come se nascondessero un’arma, tanto più che andavano con passo deciso verso la grotta senza nemmeno chiedere il permesso. Figuriamoci il povero maiale appena li vedeva. Quello, ingenuo, stava sul più bello dei sogni, quando accesa la luce, gli si presentava dinanzi la vista di quel malfamato manipolo di banditi. Il poverino, che era già tanto che non era morto d’infarto, non gli rimaneva altro da fare che urlare come un ossesso. Aveva capito che stavano per fargli la festa e si sentiva tradito. Ma come? fino alla sera prima l’avevano trattato con tutti i riguardi presentandogli come sempre un lauto pranzo, e adesso che si apprestavano a fare? 

E il bello era che dopo il fattaccio non sopravveniva nessun pentimento, come d’altronde non ce n’era per nessun altro animale di casa quando lo si ammazzava. Ma per il maiale non c’era in modo particolare perché era rozzo scorbutico e sporco come solo sa essere un maiale.

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy