Dall'Italia  Tue, 02 Jun 2020 00:53 De Magistris: «De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani» - De Magistris: «De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani» Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Tue, 02 Jun 2020 00:26 Oms: «Il virus non è diventato meno patogeno» - Oms: «Il virus non è diventato meno patogeno» Dopo le polemiche scoppiate in Italia per le dichiarazioni del professor Zangrillo - Ansa    Tue, 02 Jun 2020 00:13 Migranti, al via la sanatoria: «Restano ambiguità sui permessi di soggiorno» - Migranti, al via la sanatoria: «Restano ambiguità sui permessi di soggiorno» Tante le richieste da parte di stranieri che già lavorano in Italia - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 23:21 Festa della Repubblica, l'intervento integrale del presidente Mattarella - Festa della Repubblica, l’intervento integrale del presidente Mattarella Il messaggio agli italiani: «Superiamo le divisioni come nel 1946. L’unità morale viene prima della politica. Inaccettabile disperdere sacrificio della nostra gente» - Corriere Tv    Mon, 01 Jun 2020 23:16 Mattarella: «L'Italia ha mostrato il volto migliore. Sono fiero di questo Paese» - Mattarella: «L'Italia ha mostrato il volto migliore. Sono fiero di questo Paese» «Domani mi recherò a Codogno, luogo simbolo dell'inizio di questo drammatico periodo» - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 22:40 Mattarella: «Istituzioni siano all'altezza del dolore italiani» - Mattarella: «Istituzioni siano all'altezza del dolore italiani» Il presidente della Repubblica in occasione del "Concerto dedicato alle vittime del coronavirus" - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 22:18 Mattarella: «Partiti superino le divisioni, come nel 1946» - Mattarella: «Partiti superino le divisioni, come nel 1946» Le parole del Presidente della Repubblica - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 01 Jun 2020 22:16 Fase 2, Mattarella: «Ora servono tempestività e lungimiranza per pianificare una ripresa forte» - Fase 2, Mattarella: «Ora servono tempestività e lungimiranza per pianificare una ripresa forte» Il presidente Sergio Mattarella in occasione del "Concerto dedicato alle vittime del coronavirus" nel 74° anniversario della Festa Nazionale della Repubblica - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 22:14 Mattarella: «Inaccettabile disperdere fiducia e speranza della gente» - Mattarella: «Inaccettabile disperdere fiducia e speranza della gente» Le parole del Presidente della Repubblica - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 01 Jun 2020 22:00 Mattarella: «Viviamo il 2 giugno con dolore, ma con speranza di un nuovo inizio» - Mattarella: «Viviamo il 2 giugno con dolore, ma con speranza di un nuovo inizio» Le parole del Presidente della Repubblica - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 01 Jun 2020 21:32 2 Giugno, Frecce Tricolori arrivate a Pratica di Mare - 2 Giugno, Frecce Tricolori arrivate a Pratica di Mare Dopo aver sorvolato le città italiane concluderanno il tour a Roma - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 21:30 Fase 2, agenzie viaggi: «Per noi sarà un'estate molto difficile» - Fase 2, agenzie viaggi: «Per noi sarà un'estate molto difficile» A parlare Ivana Jelinic, presidente della Federazione italiana imprese viaggi e turismo - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 21:27 Gilet arancioni, la figlia di una vittima del coronavirus: «Mi vergogno per loro» - Gilet arancioni, la figlia di una vittima del coronavirus: «Mi vergogno per loro» Cristina Longhini ha perso il papà a causa del Covid - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 21:15 Fase 2, a Trieste riapre il «Bagno Pedocin»: la spiaggia con il muro che divide uomini e donne - Fase 2, a Trieste riapre il «Bagno Pedocin»: la spiaggia con il muro che divide uomini e donne L'assessore: «È un muro che i triestini vogliono mantenere in piedi» - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 19:56 Turismo,Toti: "Paesi Ue non vogliono turisti Italiani? Bene li teniamo noi qui" - Turismo,Toti: “Paesi Ue non vogliono turisti Italiani? Bene li teniamo noi qui” Le parole di Giovanni Toti, presidente della Liguria - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    
Artemisium News
05/01/2020
PARI PER I ROSSONERI NELLA PRIMA SFIDA DELL'ANNO
Ad una manciata di secondi dal triplice fischio il Foggia acciuffa il pari (2-2) col Fasano
di Lino Mongiello
Foto tratta da Foggia Città Aperta

Foggia, 5 gennaio 2020

Ad una manciata di secondi dal triplice fischio il Foggia acciuffa il pari (2-2) col Fasano ma deve rinunciare, almeno momentaneamente, alla vetta della classifica, a favore del Bitonto.

Il gol di capitan Gentile, abilissimo nel girare la palla in rete con un bel colpo di testa, evita la sconfitta che ormai era quasi certa, dopo il rocambolesco uno-due del Fasano che così aveva risposto all’illusorio vantaggio di Cipolletta. E, comunque, il mezzo passo falso “deve” far riflettere a lungo la proprietà e correre immediatamente ai ripari se davvero si vuol puntare alla vittoria del campionato.

Sarà anche un periodo sfortunato per i rossoneri in quanto costretti all’emergenza in difesa ma per quello che si è visto in attacco e per quanto dimostrano nel pari reparto le squadre avversarie, c’è davvero un abisso. Che si potrà colmare solamente mediante il tesseramento di un bomber di “categoria”. Se tutti gli interpellati rifiutano una piazza prestigiosa come Foggia ci sarà un perché, neanche tanto difficile da interpretare. A buon intenditor … poche parole. Eppure il Foggia era partito con le migliori intenzioni. E, nonostante il solito enorme impegno da parte dei ragazzi, ogni tentativo di far male agli avversari si è infranto contro la difesa ospite.

L’unica occasione, poi sfruttata dai rossoneri, è arrivata dal solito calcio piazzato. Infatti, Cittadino (19’) ha costretto Suma alla respinta e Gerbaudo ha avuto l’accortezza di servire al centro per l’accorrente Cipolletta che ha spedito la palla in rete. Il gol del vantaggio ha però svegliato gli ospiti dal torpore che, in un paio di occasioni si sono fatti pericolosi con Diaz (33’ e 36’). E Fumagalli è stato bravo a metterci la solita “pezza”.

Con il primo tempo terminato sull’1-0, nella ripresa il Foggia ha commesso l’errore di poter amministrare il golletto di vantaggio cercando anche la soluzione del colpo del ko. Ma non avendo un forte punto di riferimento in avanti, non c’è riuscito e s’è pure scoperto, lasciando agli ospiti la possibilità di esibirsi nel modo a loro più congeniale: il contropiede.

In 15’ il Fasano ha ribaltato il risultato. Diaz (22’) ha prima sfruttato prima il mancato intervento di Cipolletta per beffare Fumagalli che sei minuti più tardi ha evitato il bis salvando alla disperata. Poi (36’) ha depositato in rete la sfera pervenuta dalla respinta del numero uno rossonero che aveva inizialmente “salvato” su Forbes. L’uno-due del Fasano ha stordito il Foggia che ha reagito più per forza d’inerzia che per propria volontà. A Tedesco (già ammonito pochi secondi dopo il suo ingresso) sono evidentemente saltati i nervi (e ciò è inconcepibile) ed ha rimediato il rosso “diretto” e lasciato i propri compagni in inferiorità numerica. Sotto di un gol e con l’uomo in meno, Corda è corso ai ripari giocando il tutto per tutto. E gli è andata bene. Anche perché Kourfalidis (46’) ha miracolosamente estirpato la sfera dai piedi di Forbes evitando l’1-3.

E poi, ad una manciata di secondi dal gong, capitan Gentile, ha girato di testa in rete facendo esplodere lo Zaccheria. Il punticino mantiene intatte le possibilità di vittoria finale ma consentono al Bitonto di allungare e alle dirette concorrenti, Taranto, Sorrento e Cerignola su tutte, di accorciare la classifica e allargare il novero delle pretendenti. Intanto ci si augura che il mezzo passo falso riesca a far riflettere sull’urgenza di correre ai ripari. Non c’è più tempo per esperimenti e per gli “arrangiamenti”.

FOGGIA – FASANO 2-2

Marcatori: 19’ pt Cipolletta, 22’ e 36’st Diaz, 48’ Gentile.

Foggia: Fumagalli 6.5, Gentile 6, Cittadino 6, Russo 5 (15’ st Tedesco 4), Tortori 5, Gerbaudo 6, Campagna 5.5 (30’ st Ndiaye 5.5), Salines 5.5 (17’ st Kourfalidis 6), Staiano 6 (37’ st Gibilterra sv), Di Jenno 5.5 (25’ st Cadili 5.5), Cipolletta 6. A disposizione: Di Stasio, Anelli, Buono, Strumbo. Allenatore: Corda 5.5.

 

Fasano: Suma 6, De Vitis 6, Pedicone 6, Ganci 6, Rizzo 5.5, Panebianco 5.5, Titarelli 5 (23’ st Forbes 6.5), Bernardini 6, Diaz 7, Prinari 6 (20’ st Cochis 6.5), Cavaliere 5.5. A disposizione: Notaristefano M., Scardicchio, Pittelli, Notaristefano L., Zito, Lanzone, Serri. Allenatore: Laterza 6.5.

 

Arbitro: Dario Di Francesco di Ostia Lido 5;

1° assistente: Elia Tini Brunozzi di Foligno 5;

2° assistente: Andrea Pasqualetto di Aprilia 5.

Note: Cielo sereno e terreno in non buone condizioni. Spettatori 5.000 circa. Ammoniti: Tedesco, Tortori (Fog), Prinari, Cochis, Suma (Fas). Espulso Tedesco (36’ st) per fallo di reazione. Angoli: 9-2. Recupero: 2’- 5'.

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy