Dall'Italia  Tue, 02 Jun 2020 00:53 De Magistris: «De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani» - De Magistris: «De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani» Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Tue, 02 Jun 2020 00:26 Oms: «Il virus non è diventato meno patogeno» - Oms: «Il virus non è diventato meno patogeno» Dopo le polemiche scoppiate in Italia per le dichiarazioni del professor Zangrillo - Ansa    Tue, 02 Jun 2020 00:13 Migranti, al via la sanatoria: «Restano ambiguità sui permessi di soggiorno» - Migranti, al via la sanatoria: «Restano ambiguità sui permessi di soggiorno» Tante le richieste da parte di stranieri che già lavorano in Italia - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 23:21 Festa della Repubblica, l'intervento integrale del presidente Mattarella - Festa della Repubblica, l’intervento integrale del presidente Mattarella Il messaggio agli italiani: «Superiamo le divisioni come nel 1946. L’unità morale viene prima della politica. Inaccettabile disperdere sacrificio della nostra gente» - Corriere Tv    Mon, 01 Jun 2020 23:16 Mattarella: «L'Italia ha mostrato il volto migliore. Sono fiero di questo Paese» - Mattarella: «L'Italia ha mostrato il volto migliore. Sono fiero di questo Paese» «Domani mi recherò a Codogno, luogo simbolo dell'inizio di questo drammatico periodo» - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 22:40 Mattarella: «Istituzioni siano all'altezza del dolore italiani» - Mattarella: «Istituzioni siano all'altezza del dolore italiani» Il presidente della Repubblica in occasione del "Concerto dedicato alle vittime del coronavirus" - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 22:18 Mattarella: «Partiti superino le divisioni, come nel 1946» - Mattarella: «Partiti superino le divisioni, come nel 1946» Le parole del Presidente della Repubblica - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 01 Jun 2020 22:16 Fase 2, Mattarella: «Ora servono tempestività e lungimiranza per pianificare una ripresa forte» - Fase 2, Mattarella: «Ora servono tempestività e lungimiranza per pianificare una ripresa forte» Il presidente Sergio Mattarella in occasione del "Concerto dedicato alle vittime del coronavirus" nel 74° anniversario della Festa Nazionale della Repubblica - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 22:14 Mattarella: «Inaccettabile disperdere fiducia e speranza della gente» - Mattarella: «Inaccettabile disperdere fiducia e speranza della gente» Le parole del Presidente della Repubblica - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 01 Jun 2020 22:00 Mattarella: «Viviamo il 2 giugno con dolore, ma con speranza di un nuovo inizio» - Mattarella: «Viviamo il 2 giugno con dolore, ma con speranza di un nuovo inizio» Le parole del Presidente della Repubblica - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 01 Jun 2020 21:32 2 Giugno, Frecce Tricolori arrivate a Pratica di Mare - 2 Giugno, Frecce Tricolori arrivate a Pratica di Mare Dopo aver sorvolato le città italiane concluderanno il tour a Roma - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 21:30 Fase 2, agenzie viaggi: «Per noi sarà un'estate molto difficile» - Fase 2, agenzie viaggi: «Per noi sarà un'estate molto difficile» A parlare Ivana Jelinic, presidente della Federazione italiana imprese viaggi e turismo - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 21:27 Gilet arancioni, la figlia di una vittima del coronavirus: «Mi vergogno per loro» - Gilet arancioni, la figlia di una vittima del coronavirus: «Mi vergogno per loro» Cristina Longhini ha perso il papà a causa del Covid - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 21:15 Fase 2, a Trieste riapre il «Bagno Pedocin»: la spiaggia con il muro che divide uomini e donne - Fase 2, a Trieste riapre il «Bagno Pedocin»: la spiaggia con il muro che divide uomini e donne L'assessore: «È un muro che i triestini vogliono mantenere in piedi» - Ansa    Mon, 01 Jun 2020 19:56 Turismo,Toti: "Paesi Ue non vogliono turisti Italiani? Bene li teniamo noi qui" - Turismo,Toti: “Paesi Ue non vogliono turisti Italiani? Bene li teniamo noi qui” Le parole di Giovanni Toti, presidente della Liguria - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    
Artemisium News
22/12/2019
IL FOGGIA C'È E SUPERA IL GLADIATOR (3-1)
I rossoneri reagiscono al vantaggio degli ospiti e si confermano in vetta assieme al Bitonto
di Lino Mongiello

Foggia, 22 dicembre 2019.

Il Foggia supera l’ostacolo Galdiator (3-1) e mantiene la vetta della classifica, in condominio col Bitonto, conquistando il titolo di campione d’inverno. Titolo virtuale che non conta nulla se non la consapevolezza nei propri mezzi per poter ambire al salto di categoria.

Di sicuro, anche in forte emergenza, il Foggia ha saputo ottenere il massimo dei punti e tenere testa al Bitonto. Se poi la società dovesse mantenere le promesse e dovesse arrivare un bomber di qualità, allora il 2020 potrebbe essere l’anno della rinascita di un Foggia che vuol immediatamente far ritorno tra i professionisti. Staremo a vedere.

Intanto i giocatori, sempre molto carichi e vogliosi di ritagliarsi uno spazio importante nel cuore della tifoseria foggiana, regalano un Natale da primi della classe e fano sognare. Come già detto la gara con il Gladiator non prometteva niente di buono. Non tanto per la caratura degli avversari, relegati nella zona bassa della classifica, quanto per le assenze pesanti, specialmente in difesa dove i titolari erano tutti out tra squalifiche ed infortuni. Inoltre anche per quanto riguarda la guida tecnica in panchina, si è dovuto ricorrere addirittura a Carafa, il preparatore dei portieri.

Pronti e via e la gara si presenta difficile e spigolosa. Marcatura asfissiante e ad uomo da parte degli ospiti e qualche colpo intimidatorio di troppo. Lo “schermo” a protezione di Zagari messo su da Borrelli, funziona. Il Foggia non riesce a sfondare ed è difficilissimo trovare la superiorità numerica. La prima possibilità di sbloccare il risultato è del Foggia: Cittadino (15’) manda la sfera di pochissimo fuori bersaglio. E come spesso capita nel calcio l’avversario più debole, alla prima occasione passa in vantaggio.

L’azione veloce di ripartenza è capitanata da Di Paola che s’invola sulla destra e crossa al centro per la precisa inzuccata di Del Sorbo (22’). Fumagalli nulla può per evitare lo 0-1. Il Foggia prova a reagire ma non riesce a sfondare. Il Gladiator è compatto e non concede nulla. L’unica possibilità per i rossoneri è affidarsi alle palle inattive. E così, a conferma della peculiarità del Foggia, bastano 3’ per sovvertire il risultato.

Il pari arriva dalla battuta del primo corner e la girata a rete di Tortori (36’) pronto a gonfiare la rete alle spalle di Zagari. Pochi minuti più tardi, invece, Gerbaudo (39’), da posizione defilata, inventa una parabola maligna che sorprende ancora il portiere ospite. Termina così sul 2-1 il primo tempo dopo aver visto le streghe col gol iniziale del Gladiator.

Si riprende a giocare e il Foggia deve rinunciare a capitan Gentile ed al suo posto esordisce Cipolletta. Col Gladiator proteso alla ricerca del possibile gol del pari, il Foggia può sfruttare gli ampi spazi che inevitabilmente si aprono. Salines (18’) si fa deviare la sfera in angolo. Poi il Foggia fruisce di un calcio di rigore per un evidente tocco di braccio di Maraucci.

Cittadino (21’), si conferma cecchino infallibile dagli undici metri e trasforma il secondo penalty consecutivo. Il 3-1 sbatte le porte in faccia al Gladiator che adesso, non avendo più nulla da perdere, alza il proprio baricentro. A complicare la vita agli ospiti e a chiudere definitivamente ogni velleità di rimonta ci pensa Sall (26’) che si fa espellere per doppia ammonizione. Per il Foggia la gara diventa tutta in discesa e potrebbe arrotondare ancora il punteggio se Tedesco (30’) e Tortori (31’) finalizzassero al meglio le occasioni capitategli. Finisce 3-1 tra il tripudio dei 5.000 e la soddisfazione per il primo posto che solo quattro mesi fa era una pura e timida speranza.

FOGGIA – GLADIATOR 3-1

Marcatori: 22’ pt Del Sorbo. 36’ Tortori, 39’ Gerbaudo, 21’ st Cittadino.

Foggia: Fumagalli 6, Kourfalidis 6.5 (49’ st Buono), Gentile 6 (9’ st Cipolletta 6.5), Cittadino 6.5, Russo 6 (28’ st Tedesco 6), Tortori 6.5 (45’ st Ndiaye sv), Gerbaudo 6.5, Campagna 6 (25’ st Staiano 6), Salines 6, Di Jenno 6, Cadili 6. A disposizione: Di Stasio, Anelli, Pertosa, Gibilterra. Allenatore: Carafa 6.5 (al posto dello squalificato Corda).

 

Gladiator: Zagari 5.5, Sall 5, Di Finizio 6, Prevete 5 (23’ st Marzano 5), Maraucci 5.5, Pantano 5, Landolfo 6, Ziello 5.5 (38’ st Oojè sv), Del Sorbo 6.5, Di Paola 6.5 (32’ st Vitiello sv), Di Pietro 6 (15’ st Sorrentino 5.5). A disposizione: De Lucia, Ioio, Di Monte, Andreozzi Troianiello. Allenatore: Borrelli 5.

 

Arbitro: Giorgio Di Cicco di Lanciano 6;

1° assistente: Andrea Perali di Chieri 6;

2° assistente: Fabio Dell’Arciprete di Vasto 6.

Note: Cielo nuvoloso e terreno in discrete condizioni. Spettatori 5.000 circa. Ammoniti: Tortori, Anelli, Gentile, Di Jenno, Tedesco (F), Maraucci, Pantano, Del Sorbo, Borrelli (G). Espulso Sall (26’ st) per doppio giallo. Angoli: 5-2. Recupero: 2’- 5'.

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy