Dall'Italia  Mon, 16 Sep 2019 15:00 Napoli, la scena ripresa allo stadio: usa la sciarpa come fune per scalare un muro e cambia settore - Napoli, la scena ripresa allo stadio: usa la sciarpa come fune per scalare un muro e cambia settore Un tifoso si aggrappa al vessillo azzurro e con l’aiuto di alcuni complici risale il muro per guadagnare il secondo anello dello stadio San Paolo - Corriere Tv    Mon, 16 Sep 2019 14:50 «Yemen, nonostante la guerra», il documentario che racconta le storie che non hanno voce - «Yemen, nonostante la guerra», il documentario che racconta le storie che non hanno voce Il documentario, ambientato ad Aden, Taiz e Sana’a, racconta situazioni che non possono essere raggiunte con il giornalismo embedded - Corriere Tv    Mon, 16 Sep 2019 14:49 Scissione Pd, Morani: "Mi auguro non avvenga, faccio appello ad unità" - Scissione Pd, Morani: "Mi auguro non avvenga, faccio appello ad unità" Il giuramento dei sottosegretari a Palazzo Chigi - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 14:35 Regionali Umbria, Di Stefano (M5s): "Pronti a sostenere candidato civico con chi ci sta" - Regionali Umbria, Di Stefano (M5s): "Pronti a sostenere candidato civico con chi ci sta" Il giuramento dei sottosegretari a Palazzo Chigi - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 13:38 Conte ai nuovi sottosegretari: "Dialogo in Parlamento e orecchie alla gente" - Conte ai nuovi sottosegretari: "Dialogo in Parlamento e orecchie alla gente" Le parole del Presidente del Consiglio - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 13:18 Conte a sottosegretari: "Benvenuti in squadra, metteremo disciplina e passione" - Conte a sottosegretari: "Benvenuti in squadra, metteremo disciplina e passione" Il giuramento a Palazzo Chigi - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 13:13 Castelli viceministro Economia sfoggia nuovo look, chioma rossa al giuramento - Castelli viceministro Economia sfoggia nuovo look, chioma rossa al giuramento Il giuramento a Palazzo Chigi - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 12:29 Venezia, niente selfie sulla gondola: pugni e testate al gondoliere | Video - Venezia, niente selfie sulla gondola: pugni e testate al gondoliere | Video L’aggressione è avvenuta sul ponte dei Bareteri, il gondoliere è stato colpito da un turista sudamericano - Corriere Tv    Mon, 16 Sep 2019 11:10 Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video - Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video La ricostruzione di quanto avvenuto a Casalmaiocco - Corriere Tv    Mon, 16 Sep 2019 10:44 «Mini euso», Luca Parmitano protagonista della web serie «Beyond» - «Mini euso», Luca Parmitano protagonista della web serie «Beyond» L’astronauta italiano, affiancato da tre attori, è il protagonista della web serie ideata dall’Agenzia Spaziale Italiana, dedicata allo spazio e ambientata nella Stazione Spaziale Internazionale. La nona puntata - Corriere Tv    Mon, 16 Sep 2019 09:28 Arrestati 12 capi ultrà della Juventus: estorsioni nei confronti della società |Il video - Arrestati 12 capi ultrà della Juventus: estorsioni nei confronti della società |Il video Dodici misure cautelari nei confronti di capi e referenti degli ultrà: sono indagati a vario titolo per associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata - Corriere Tv    Mon, 16 Sep 2019 00:53 Lega a Pontida, l'ingresso di Salvini visto dal palco - Lega a Pontida, l'ingresso di Salvini visto dal palco La manifetazione della Lega a Pontida - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 00:51 Emiliano abbraccia Ezio Bosso al termine dell'incontro con il pubblico alla Fiera del Levante - Emiliano abbraccia Ezio Bosso al termine dell'incontro con il pubblico alla Fiera del Levante Il presidente della Regione Puglia alla Fiera del Levante - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 00:50 Negli stand a Pontida cibi e bevande da tutta Italia - Negli stand a Pontida cibi e bevande da tutta Italia La manifetazione della Lega a Pontida - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 16 Sep 2019 00:44 Governo, Zaia: "Quello del M5S a PD è abbraccio mortale" - Governo, Zaia: "Quello del M5S a PD è abbraccio mortale" La manifetazione della Lega a Pontida - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    
Artemisium News
08/09/2019
Foggia caparbio: 2-0 all'Agropoli
Soltanto nell'ultimo quarto d'ora Iadaresta e Gentile stendono l'Agropoli, Ma quanta fatica ! di Lino Mongiello
di Lino Mongiello

Foggia, 8 settembre 2019. Un classico 2-0 basta al Foggia per superare l’ostacolo Agropoli e riscattare lo stop della gara d’esordio. Non è stata però una vittoria sul velluto, in quanto i rossoneri hanno mostrato tutte le difficoltà in fase di costruzione e, consequenzialmente, in chiave offensiva. In ogni caso era importante partire bene sul proprio terreno di gioco e, sicuramente, l’incessante sostegno dei 5.000 che hanno riempito lo Zaccheria, ha avuto il suo ruolo decisivo. L’incompletezza della rosa a disposizione e soprattutto la mancanza di un paio di giocatori in grado di dettare i tempi e di fare la differenza in avanti, rappresentano al momento i veri problemi della squadra guidata da Corda. Poi, sicuramente tutti hanno profuso il massimo impegno ma i limiti tecnici sono emersi con evidenza confermando che  non tutti sono all’altezza di poter diventare protagonisti di una squadra che dovrebbe essere tra quelle in lotta con le migliori per la promozione. Anzi nelle battute iniziali, la modesta Agropoli, ha creato più di qualche difficoltà e, per fortuna, non ha avuto uomini in grado di sfruttare al meglio le poche opportunità avute. Così, per ben due volte Agate (6’ e 11’) ha avuto la possibilità di involarsi verso Fumagalli. Ma l’attaccante campano s’è “fermato” da solo. Il Foggia ?  La squadra di Corda era alla ricerca di apprezzabili trame di gioco e tentava lo sfondamento con Russo e Salinas sulle fasce. Anche perché Salvi e Gentile non trovavano la posizione giusta a centrocampo. Russo si mostrava in “palla” ma il suo lavoro, ottimo in fase di preparazione, si rivelava “fumoso” per l’eccessivo individualismo. Sull’altro versante era più proficua l’azione di Salinas, sempre partecipe nell’azione corale e nel dialogo con i compagni. Le poche emozioni (si fa per dire) dei primi 45’ venivano dai calci di punizione di Gentile (23’) e Cittadino (36’) neutralizzate con facilità da Sanchez. Poi era  Salines (37’), il migliore tra i suoi, a deliziare i presenti con una giocata da campione. In velocità saltava come birilli ben tre avversari e sul tiro a colpo sicuro  trovava pronto Sanchez. L’ultima opportunità della prima frazione capitava a Cittadino (39’) che  di testa alzava oltre il montante. Terminava sullo 0-0 una deludente prima frazione. Negli spogliatoi Mister Corda avrà certamente catechizzato i suoi. Nella ripresa il Foggia ha ricominciato con altra intensità Cittadino (6’), imbeccato dal “solito” Salinas non ha indirizzato in porta il suo diagonale. Per evitare brutte sorprese e per rinvigorire i suoi, l’allenatore rossonero provvedeva a inserire forze fresche, Entrava anche Iadaresta per dar peso in attacco. Al Foggia veniva negata la concessione di un calcio di rigore per una vistosa trattenuta ai danni di Cannas (27’).  Poco dopo arrivava il gol del vantaggio al termine di una bella azione. Il cross di Cittadino era “spizzato” di testa da Viscomi e sulla traiettoria era pronto Iadaresta (31’) a spingerla alle spalle di Sanchez e a far esplodere di gioia i sostenitori dello Zaccheria che mai avevano smesso di incitare la squadra. L’Agropoli non aveva uomini e mezzi per reagire e il Foggia si limitava ad amministrare il prezioso vantaggio. Nel finale chiudeva la contesa con la bella azione di Salinas, imprendibile sulla destra e l’assist al bacio per capitan Gentile (45’) che doveva  solo appoggiare la palla in rete. Si chiudeva così sul 2-0 e a nulla servivano i 6’ di recupero se non per festeggiare prima del triplice fischio in attesa di poter correre sotto le curve.

FOGGIA – AGROPOLI  2-0

Marcatori: 31’ st Iadaresta, 45’ Gentile.

Foggia: Fumagalli 6, Anelli 6.5, Viscomi 6.5, Cadili 6.5, Salines 7, Gentile 6 (50’ st Maccarrone), Salvi 6, Staiano 5.5 (15’ st Cannas 6), Di Masi 6 (15’ st Campagna 6), Russo 5.5 (12’ st Iadaresta 6), Cittadino 6 (40’ st Gemmi sv). A disposizione: Di Stasio, Salatino, Di Salvo, Di Jenno. Allenatore: Corda 7.

Agropoli: Sanchez 5.5, Garofalo 5 (12’ st Guida 5), Siciliano 5.5, Numerato 5 (9’ st Cuomo 5), Bonfini 5, Sgambati 5.5 (35’ st Kadam sv), Camarà 6, Dampha 6, Orefice 5.5, Acunzo 5.5 (40’ st Cozzolini sv), Agate 5.5 (23’ st Tine 5.5). A disposizione: Colella, Costa, Semati, Doto. Allenatore: Ferazzoli 5.50.

Arbitro: Maurizio Barbiero di Campobasso 6

1° assistente: Alessandro Antonio Boggiani di Monza 6

2° assistente: Vittorio Consonni di Treviglio 6

Note: terreno in discrete condizioni. Spettatori 5.000 circa. Ammoniti: Di Masi, Anelli, Salinas, Viscomi (F), Acunzo, Siciliano (A). Angoli: 10-1  per il Foggia. Recupero: 2- 6'.           

 

 

Agate (6’) si trova in buona posizione ma calcia fuori misura. Ancora Agate (11’) si invola verso la porta difesa da Fumagalli ma un rimbalzo lo tadisce e l’azione sfuma. Il Foggia (13’) reclama un calcio di rigore (Salines falciato). Ci prova Gentile (23’) dal limite senza fortuna. Punizione di Cittadino (36’), facile preda di Sanchez. Bella azione di Salines (37’) che supera Avversari come birilli ma Sanchez si oppone alla battuta. Cittadino (39’), di testa, sfiora il montante.

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy