Dall'Italia  Wed, 27 May 2020 18:35 Sandra Milo si «incatena» davanti a Palazzo Chigi: «Conte mi ascolti» - Sandra Milo si «incatena» davanti a Palazzo Chigi: «Conte mi ascolti» L’attrice chiede di essere ricevuta dal premier - AGTW    Wed, 27 May 2020 18:34 Bonaccini: «Non mi candido premier se ci sono elezioni anticipate. Il mio impegno è per l'Emilia Romagna» - Bonaccini: «Non mi candido premier se ci sono elezioni anticipate. Il mio impegno è per l’Emilia Romagna» Il presidente della Regione Emilia-Romagna sulle voci di una sua candidatura nazionale - Corriere Tv    Wed, 27 May 2020 18:32 Cunial in Aula: «Voi amanti del signoraggio, popolo sovrano si riprenderà tutto con gli interessi» - Cunial in Aula: «Voi amanti del signoraggio, popolo sovrano si riprenderà tutto con gli interessi» Le dichiarazioni di voto - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Wed, 27 May 2020 17:45 Zaia: «Il test sierologico ai turisti? Impensabile. Ci sarà un piano per una vera ‘Regione Covid free'» - Zaia: «Il test sierologico ai turisti? Impensabile. Ci sarà un piano per una vera ‘Regione Covid free’» Le parole del presidente della Regione Veneto - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Wed, 27 May 2020 17:42 Le Frecce Tricolori incantano Cagliari: lo spettacolo in Sardegna - Le Frecce Tricolori incantano Cagliari: lo spettacolo in Sardegna Tutti con il naso all’insù per immortalare il saluto delle Frecce - Ansa    Wed, 27 May 2020 17:36 Audizione Arcuri: «Per le mascherine, a settembre non dipenderemo più dalle importazioni» - Audizione Arcuri: «Per le mascherine, a settembre non dipenderemo più dalle importazioni» Mascherine, audizione Arcuri: «Grazie alla riconversione di aziende, indipendenti nella produzione» - AGTW    Wed, 27 May 2020 17:33 Fase 2, a Fiumicino le prove per volare in sicurezza: dentro l'aereo sanificato e pronto per la ripartenza - Fase 2, a Fiumicino le prove per volare in sicurezza: dentro l'aereo sanificato e pronto per la ripartenza Lo scalo romano si prepara alla ripresa dei voli in piena sicurezza - Ansa    Wed, 27 May 2020 17:12 Fase 2, a Napoli protesta degli autisti di bus turistici e auto con conducente: «Più sostegno per le famiglie» - Fase 2, a Napoli protesta degli autisti di bus turistici e auto con conducente: «Più sostegno per le famiglie» Conducenti in piazza - Ansa    Wed, 27 May 2020 16:55 Medici specializzandi contestano Lega e Forza Italia a Montecitorio: «Vergogna! Avete fatto solo tagli alla sanità» - Medici specializzandi contestano Lega e Forza Italia a Montecitorio: «Vergogna! Avete fatto solo tagli alla sanità» «In piazza con noi per racimolare voti, hanno fatto solo tagli» - Ansa    Wed, 27 May 2020 16:45 Autostrade, Calenda: «Non serve entrare nella società per far rispettare le regole al concessionario» - Autostrade, Calenda: «Non serve entrare nella società per far rispettare le regole al concessionario» Il leader di Azione su Autostrade - Ansa    Wed, 27 May 2020 16:36 Protesta dei giovani medici, voltano le spalle al Parlamento: «Più posti in specializzazione» - Protesta dei giovani medici, voltano le spalle al Parlamento: «Più posti in specializzazione» Gli studenti si tolgono i camici in segno di protesta - Ansa    Wed, 27 May 2020 14:30 Bonus mobilità: chi può richiederlo, quando e dove - Bonus mobilità: chi può richiederlo, quando e dove Viene erogato per l'acquisto di bici, anche a pedalata assistita, monopattini, hoverboard e segway - Ansa    Wed, 27 May 2020 13:16 Sala: «Ci sono Regioni che non vogliono i milanesi. Me ne ricorderò quando andrò in vacanza» - Sala: «Ci sono Regioni che non vogliono i milanesi. Me ne ricorderò quando andrò in vacanza» Il sindaco di Milano chiede al governo chiarezza sul 3 giugno - Ansa    Wed, 27 May 2020 01:36 Assistenti civici, Boccia: «Non sono milizie né ronde. Ecco come dovranno comportarsi» - Assistenti civici, Boccia: «Non sono milizie né ronde. Ecco come dovranno comportarsi» Il ministro per gli Affari regionali a ‘Di Martedì’, su La7 - Corriere Tv    Wed, 27 May 2020 01:14 «Se mi riprendi ti butto a mare»: troupe Rai minacciata con spintoni e calci sul lungomare di Bari - «Se mi riprendi ti butto a mare»: troupe Rai minacciata con spintoni e calci sul lungomare di Bari Disavventura per l’inviato e il cameraman de «La Vita in Diretta» Giuseppe Di Tommaso - Ansa    
Artemisium News
01/06/2019
LA DEVOZIONE DELLA MADONNA DELL'AIUTO A SANT'AGATA DI PUGLIA
di Dora Donofrio Del Vecchio
La piccola Lella Ingegno offre la rosa alla Madonna
 

Al culto della Vergine “Aiuto dei cristiani” diede un forte impulso, nella seconda metà dell’800, la famiglia redentorista e soprattutto S. Giovanni Bosco, che negli anni 1864-68 fondava a Torino, in Valdocco, il Santuario di Maria Ausiliatrice.

    La Vergine Maria sotto con il titolo di “Aiuto dei cristiani” o “Ausiliatrice dei cristiani” (Auxilium Christianorum) era venerata a Sant’Agata di Puglia, ed un altare le era dedicato dal 1872 nella chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo, altare di ius patronato del sacerdote don Francesco Paolo Locurcio. Era il primo della parete di sinistra, e nella nicchia era collocata una statua in legno della Vergine seduta con il Bambino che aveva tra le mani una colomba. Due anni dopo, don Raffaele Anzano avviava il culto della Vergine Ausiliatrice nella chiesa di S. Andrea, di cui era parroco, e faceva scolpire la statua dallo scultore Luigi Avallone di Napoli, per il costo di lire trecentosessanta

  La statua giunse alla stazione di Candela la sera del 24 aprile 1875 e fu portata sulle spalle da devoti fino al bosco delle Cesine. A causa di una forte pioggia fu necessario trasportarla con un carretto in paese, essendo pesante circa 90 chili, oltre al peso della cassa che la conteneva. Per la spesa del trasporto il devoto N. Soldo offrì un paio di rosette in oro. La statua fu deposta nella chiesa della Trinità e di qui processionalmente fu portata nella chiesa di S. Andrea. Quell’anno la festa di maggio fu dedicata alla Madonna dell’Aiuto. Una festa solennissima, celebrata con panegirico, messa cantata, processione, fuochi pirotecnici e banda musicale, grazie anche alle generose offerte del popolo in denaro ed in natura, come olio, grano e granone. Si fecero sparare 665 mortaretti, 40 “folgori” in due sere, 500 “batterie” in piazza e 4 “carcasse”. Il sagrestano Zocchi costruì una macchina d’altare spettacolare. Si stamparono 1000 figure della Madonna da distribuire al popolo.  Si fece venire la banda musicale da Panni.

Nel 1875 si costituì l’Associazione  “alla divozione del mese di maggio in onore di Maria SS.ma sotto il titolo dell’Aiuto”, che nel 1880 divenne confraternita. Erano iscritte 385 famiglie e numerosissime donne. Il direttore spirituale era il parroco don Raffaele Anzano.

   Il culto per la Vergine dell’Aiuto conquistò i santagatesi che furono generosi nel donare orecchini, lacci d’oro, anelli, “rosette”, cuoricini, tovaglie preziose per l’altare, una corona imperiale per la Madonna ed una per il Bambino. Adottarono subito i nomi Ausilia, Maria Ausiliatrice, Adiutrice. Il mese di maggio divenne il “mese della Madonna dell’Aiuto” e si celebrava con litanie, musiche sacre, recita del Rosario e S. Messa. La chiesa era tutta parata a festa, gli altari traboccavano di fiori campestri, rose e begonie; i contadini rientravano prima dai campi per essere presenti alla sacra funzione che, proprio per consentire loro di partecipare, si svolgeva un’ora prima dell’Ave Maria. Il mese di maggio si concludeva con una processione eucaristica che percorreva le strade del rione di S. Andrea la sera della vigilia della festa. Questa si celebrava l’ultima domenica di maggio o la prima di giugno (il 24 maggio è il giorno dedicato alla Vergine dell’Aiuto dal calendario liturgico), con solenni funzioni liturgiche e portando in processione la statua della Vergine.

    La festa in onore della Madonna dell’Aiuto, eccezion fatta per i tempi delle due guerre, si è celebrata sempre con molta solennità, particolarmente dagli anni Cinquanta del secolo scorso in poi, quando si riusciva, grazie anche alla generosità dei devoti ed all’impegno della confraternita, a far venire famose bande musicali da altri paesi ed il predicatore “forestiero”, a far costruire in piazza l’orchestra e numerose luminarie, ed a far sparare fuochi anche a più fochisti. Per la processione venivano addobbate le strade da profumatissimi rami di ginestre; tovaglie e coperte di seta preziosamente ricamate pendevano dai balconi e dalle finestre, mentre petali di rose e di begonie cadevano a fitta pioggia dai balconi quando passava la sacra immagine, tanto da far tappeto sulle strade, spargendo nell’aria un intenso soavissimo profumo, che si mesceva a quello dell’incenso.

   Ancora oggi viene celebrata la festa l’ultima domenica di maggio con grande solennità, e particolarmente commovente rimane la cerimonia di chiusura del mese mariano, che si tiene il pomeriggio del giorno della festa, con l’”offerta della rosa alla Madonna” da parte di una bambina che canta un inno dolcissimo dal titolo “T’offro, o Madre, questa rosa” , scritto e musicato da don Raffaele Anzano.

  Una festa ancora molto sentita, vissuta con fede e partecipazione dei santagatesi di tutti i rioni, una festa che richiama in paese molti che in paese non risiedono più. Ad essa provvede il Comitato (non più confraternita) della Madonna dell’Aiuto, d’accordo con il parroco. Con la festa si svolge una manifestazione popolare che si tiene nella suggestiva Piazza del Chiancato, poco distante dalla chiesa, con musiche, balli e la sagra delle “pizze fritte”, pizzelle fritte e consumate calde.

Con le coloratissime luminarie, l’orchestra piantata in piazza, i fuochi d’artificio che, polverizzandosi in migliaia di stelle, illuminano la notte e le valli di fronte al paese, in un fantasmagorico spettacolo che è un gioco di echi, ombre e luci, ha inizio l’estate santagatese. 

Canto: Offerta della rosa alla Madonna dell’Aiuto:  

1)       O celeste Madre mia

Speme e luce del Cristiano

Su me veglia il pianto umano

Pur commova il Redentor 

2)       Se ti offersi in questo mese

Fiori e palpiti soavi

De’! ti prego tu mi lavi

Da qualunque fosco error 

3) Pria che segua il cammino

Della via dolorosa

T’offro, o Madre, questa rosa

Che speranza amor e fe’

 4) Questa rosa in sé contiene

Il mio vivo puro affetto

O Maria, quest’anima aspetta

Che il mio spirito voli a te.

Bari, 19-05-2011

Dora Donofrio Del Vecchio

Video: Offerta Rosa alla Madonna anno 2018
Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy