Dall'Italia  Sun, 16 Jun 2019 00:56 Caos Csm, i punti dell'indagine - Caos Csm, i punti dell’indagine La videoscheda I personaggi, le procure coinvolte, le relazioni, gli incontri e le promozioni. La vicenda del Consiglio Superiore della magistratura in pillole - CorriereTV    Sun, 16 Jun 2019 00:26 Il papiro del geografo Artemidoro (lungo tre metri): valore quasi 3 milioni. È vero o è falso? L'anticipazione di Report - Il papiro del geografo Artemidoro (lungo tre metri): valore quasi 3 milioni. È vero o è falso? L’anticipazione di Report L’incredibile reperto è arrivato in Italia nel 2004, su fronte e retro, disegni di animali e di parti anatomiche umane. La trasmissione di RaiTre ha potuto vedere in anteprima i risultati delle analisi chimiche sugli inchiostri - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 23:14 Modena, Amanda Knox: «L'Italia parte di me, lingua e cultura mi hanno formata» - Modena, Amanda Knox: «L'Italia parte di me, lingua e cultura mi hanno formata» Il discorso dell'americana 31enne ospite al Festival della Giustizia - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:43 Droga ed estorsioni, arresti a Catania - Droga ed estorsioni, arresti a Catania Sgominata un'associazione mafiosa - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:41 Amanda Knox: «Meredith non avrà mai giustizia» - Amanda Knox: «Meredith non avrà mai giustizia» Le parole di Amanda Knox durante il suo intervento al Festival del Processo Penale - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:37 Roma, Conte nominato «sommelier ad honorem» al Forum del Vino - Roma, Conte nominato «sommelier ad honorem» al Forum del Vino Il premier ha ritirato un riconoscimento sul palco dell'Hotel Rome Cavalieri - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 22:31 Sea Watch, Salvini: «Per me può stare nel Mediterraneo fino a capodanno» - Sea Watch, Salvini: «Per me può stare nel Mediterraneo fino a capodanno» Il ministro dell'Interno a Recco - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 21:55 Morte Zeffirelli, Conte: "Profonda commozione, grande uomo di cultura" - Morte Zeffirelli, Conte: "Profonda commozione, grande uomo di cultura" Così il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine del Forum Internazionale della Cultura del Vino - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 15 Jun 2019 21:54 Salvini s'arrabbia con la giornalista di SkyTg24: «Lei fa politica? Si candidi nella sinistra» - Salvini s’arrabbia con la giornalista di SkyTg24: «Lei fa politica? Si candidi nella sinistra» Il ministro dell'Interno a Recco - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 15 Jun 2019 20:41 Lavoro, Di Maio: «Decreto dignità sta producendo effetti» - Lavoro, Di Maio: «Decreto dignità sta producendo effetti» Le parole del ministro del Lavoro - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 20:19 Di Maio: «Se vincono quelli del centrodestra pensano solo a tutelare i loro interessi» - Di Maio: «Se vincono quelli del centrodestra pensano solo a tutelare i loro interessi» Le parole del ministro del Lavoro - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 19:14 Firenze: Zeffirelli dona il suo Archivio, Renzi lo premia - Firenze: Zeffirelli dona il suo Archivio, Renzi lo premia Il sindaco consegna al regista il Fiorino d'oro - rcd Franco Zeffirelli dona alla città di Firenze il suo inestimabile archivio di memorie, testimonianza di decenni di lavoro del Maestro nel cinema e nel teatro. E il Sindaco Matteo Renzi lo premia "a sorpresa" con il Fiorino d'oro. L'archivio verrà ospitato nei locali liberty di palazzo Carnielo. (Rcd - Corriere Tv) - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 18:44 Csm, Mascherin: «Politica in questa riforma deve avere principale interlocutore magistratura» - Csm, Mascherin: «Politica in questa riforma deve avere principale interlocutore magistratura» Il Presidente del Consiglio Nazionale Forense al Festival della Giustizia di Modena - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 17:52 Morte Zeffirelli, Conte: «Profonda commozione, un grande uomo di cultura» - Morte Zeffirelli, Conte: «Profonda commozione, un grande uomo di cultura» Il Presidente del Consiglio a margine del Forum Internazionale della Cultura del Vino - CorriereTV    Sat, 15 Jun 2019 16:42 Cinema: addio al maestro Franco Zeffirelli - Cinema: addio al maestro Franco Zeffirelli Il regista e scenografo è morto a 96 anni a Roma - CorriereTV    
Artemisium News
14/05/2019
USI E COSTUMI DI UNA VOLTA A MAGGIO
di Mario De Capraris
l'antica fiera di S.Pasquale al piano S.Carlo

              

La chiesa per noi ragazzi era un luogo di incontro fantastico.  Il pomeriggio c’era una parte un po’ noiosa che comprendeva il rosario e la litania con Kyrie Eleison eccetera cui si rispondeva con l’”Ora pro nobis”, ma con la funzione era tutta un’altra cosa. A maggio, alla chiesa della Madonna delle Grazie piena di rose, nel coro sopra la porta di ingresso il gruppo di ragazze cantava le canzoni religiose “Oh che bel giorno beato”, “Bella tu sei qual sole”. E poi attaccavano gli anziani di fianco all’altare col “Tantum Ergo” dal Pange Lingua. Il turibolo fumante veniva portato intorno all’altare in una nuvola di incenso. Il profumo dell’incenso, quello dei fiori, le donne che cantavano come se le stessero scannando, la campana all’esterno che suonava senza sosta: era tutto un tripudio di suoni odori colori. Si aveva voglia che la funzione non finisse mai. C’erano amici, talmente erano affascinati dallo spettacolo, che facevano i chierichetti sempre, e qualcuno voleva anche farsi prete. Non vi dico quando si trattava di andare a suonare le campane. C’era qualcuno tra di noi che era un vero specialista, sia nell’arrampicarsi sulle scale ripide per salire in cima, sia nel saper muovere il battaglio. Non esistevano invece specialisti nell’assistere messa, perché eravamo tutti intrappolati dalla lingua latina, che per noi era arabo (al massimo, quando il sacerdote si ritirava in sacrestia a fine messa, sapevamo dire “Pro sit”) perciò ci affidavamo all’unico della compagnia che ne masticava un po’ perché era in odore di farsi prete e si permetteva anche delle licenze che a noi erano proibite, tipo bersi il vino della sacrestia. Ma, tornando alla funzione, quando poi tutto il chiasso si calmava - la campana smetteva di suonare, le ragazze stavano zitte, le donne anche, la nuvola di incenso era sparita – allora nel silenzio arrivava la voce del prete, calma e armoniosa che recitava qualcosa in un latino di cui non capivamo una parola ma che ci appariva bellissimo.  Interessante era anche la sacrestia, con il mobile a parete dove l’officiante andava a deporre le sue cose, e era in legno anche il piccolo gradino alla base, tutto consumato, su cui si saliva per accedere ai cassettoni.

Poi veniva la fiera di San Pasquale al piano di San Carlo con le bancarelle dove fra l’altro c’era quello che vendeva i piatti e parlava col microfono attaccato al collo e ammucchiava i piatti nelle mani. Li faceva scorrere l’uno sull’altro facendo un grande fracasso mentre dall’altoparlante rimbombava la sua voce e la sua bancarella coperta dal telo era stracolma di piatti. Lo stesso commerciante, fingendo di avere davanti la folla, allo sparuto spettatore non faceva altro che urlare che i piatti non li vendeva al tale prezzo alto ma al tal altro più basso, e così via, partendo da una cifra altissima per arrivare a una cifra bassissima. Di tutti i piatti che vedevamo, non ne compravamo nemmeno uno. In casa si continuava ad usare il vecchio piatto rotto ma cucito con il filo di ferro che ormai era arrugginito.

E arrivava anche il momento di comprare l’asina. La ciuccia era un investimento importante. Quando si andava a comprarla, sempre al piano di San Carlo, bisognava stare molto attenti, perché se ti capitava l’animale sbagliato erano dolori. E l’animale poteva risultare sbagliato per esempio perché non sopportava bene la fatica. Tuttavia possibili difetti era comunque difficile rilevarli al momento dell’acquisto anche perché il mediatore (lu zénghere) cercava di presentare la bestia nel modo migliore, infatti la spronava su e giù per lo spiazzo descrivendone le doti, e poi aveva un metodo col quale anche la più debole e apatica dell’ asina appariva gagliarda: armato di uno scudiscio batteva la bestia sul muso di sotto in su, in modo che quella, col timore di essere percossa, tendeva sempre ad alzare la testa facendo così un bell’effetto.  

 

 

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy