Dall'Italia  Thu, 18 Apr 2019 22:48 Greta Thunberg in Italia: «Io e il Papa in lotta per il clima» - Greta Thunberg in Italia: «Io e il Papa in lotta per il clima» L’intervista alla giovane attivista svedese che ha incontrato il Pontefice: «La scuola non fa abbastanza per il clima» - Corriere Tv    Thu, 18 Apr 2019 21:43 Def, Tria: "Non ci saranno manovre correttive, rispetteremo quanto detto a commissione UE" - Def, Tria: "Non ci saranno manovre correttive, rispetteremo quanto detto a commissione UE" L'intervento del ministro dell'Economia alla Camera - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 18 Apr 2019 20:34 Sanità, Grillo: "Approvato dl speciale per la Calabria" - Sanità, Grillo: "Approvato dl speciale per la Calabria" La ministra dopo il CdM: "Risponde a una situazione emergenziale" - LaPresse    Thu, 18 Apr 2019 20:31 Siri indagato, Conte: «Gli parlerò e valuteremo» - Siri indagato, Conte: «Gli parlerò e valuteremo» Le parole del premier da Reggio Calabria al termine del Consiglio dei Ministri - LaPresse    Thu, 18 Apr 2019 17:08 Quando Armando Siri cantava (vincendo a Radio Uno) «Perdere l'amore» - Quando Armando Siri cantava (vincendo a Radio Uno) «Perdere l’amore» Due mesi fa l’esibizione sul palco di «Sanremo da Pecora» del sottosegretario indagato per corruzione - Corriere Tv    Thu, 18 Apr 2019 16:48 Siri indagato, divergenze nel Governo, Di Maio: "Si dimetta" Salvini: "Puo' restare" - Siri indagato, divergenze nel Governo, Di Maio: "Si dimetta" Salvini: "Puo' restare" Tensioni nella maggioranza - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 18 Apr 2019 15:38 Salvini: «Siri non deve dimettersi, il M5s ha difeso Raggi per due anni» - Salvini: «Siri non deve dimettersi, il M5s ha difeso Raggi per due anni» Le parole del Ministro dell’Interno - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 18 Apr 2019 15:35 Greta va all'attacco in Senato: «Ci guardate e non capite, badate solo a voi stessi» - Greta va all’attacco in Senato: «Ci guardate e non capite, badate solo a voi stessi» La giovane attivista svedese porta le sue idee a Palazzo Madama e dice: «È arrivato il tempo di cambiare» - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 18 Apr 2019 15:03 Umbria, Di Maio: «Il Pd ha usato la sanità come un bancomat» - Umbria, Di Maio: «Il Pd ha usato la sanità come un bancomat» Il ministro aggiunge: «Noi pronti sei mesi fa, ma non riusciamo a raggiungere accordo con la Lega» - LaPresse    Thu, 18 Apr 2019 14:40 Greta al Senato: «Ci avete mentito e ci avete rubato il futuro» - Greta al Senato: «Ci avete mentito e ci avete rubato il futuro» Le parole della giovane attivista svedese - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 18 Apr 2019 14:38 Iva, Di Maio: «Non aumenterà, spero Tria si sia frainteso» - Iva, Di Maio: «Non aumenterà, spero Tria si sia frainteso» Il ministro e vicepremier a margine dell'assemblea di Unioncamere - LaPresse    Thu, 18 Apr 2019 14:33 Sblocca Cantieri, Di Maio: «È pronto, oggi lo sigilliamo» - Sblocca Cantieri, Di Maio: «È pronto, oggi lo sigilliamo» Così il vicepremier Luigi Di Maio a margine dell'assemblea di Unioncamere - LaPresse    Thu, 18 Apr 2019 13:41 Mattia: «Spero di non dover andare via dall'Italia» - Mattia: «Spero di non dover andare via dall’Italia» Mattia ha madre ecuadoriana e il padre italiano. Il mondo nel sangue, eppure ha paura di dover emigrare, di dover lasciare il Piemonte, la terra. Sente parlare di crisi e l’unica cosa che vuole è non lasciare l’Italia, non essere costretto a farsi una vita lontano. - Corriere Tv    Thu, 18 Apr 2019 13:26 Di Maio: "Iva non aumentera', spero che Tria sia stato frainteso" - Di Maio: "Iva non aumentera', spero che Tria sia stato frainteso" Le parole del vice-premier - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 18 Apr 2019 13:25 Di Maio: "Siri? Se fatti sono questi si dimetta" - Di Maio: "Siri? Se fatti sono questi si dimetta" Le parole del vice-premier - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    
Artemisium News
05/02/2019
LE ROTTE DELLA MEMORIA..
di MaestroCastello

Siede sulle scale di casa Filomena che ha un principio di alzaimer. Le altre donne della strada sferruzzano con le mani e ricamano con la bocca, mentre si raccontano i guai di ciascuna; lei resta muta, con lo sguardo perso nel nulla, forse a pettinare pensieri di una vita contadina. Il podere a mezzadria, una vita a spezzarsi la schiena sulla terra di un altro, ad inchinarsi al padrone. Per lui ogni primizia: l’asparago selvatico, il fungo cardoncello, le uova più grosse, sottratte alla bocca dei suoi figli per darle ad un vecchio, pure sdentato. Zia Filomena, come la chiama tutto il vicinato, non è solo vecchia di anni, ma è rotta di fatica. Le montagne di panni lavati con la cenere bollita e sbattuti sulla pietra alla pila dietro l'orto, il pane fatto in casa ogni quindici giorni, l’abitudine a mangiare in piedi come i cavalli, il pollo da spennare alla domenica, il coniglio scuoiato e messo a bagno in acqua e aceto, il maiale scannato a gennaio, appeso per i piedi e lasciato a strillare, mentre tutti assistono alla sentenza mortale: il bambino a tenerlo per la coda, il sangue a colare nella ciotola, l’acqua calda per levare meglio il pelo. Le alzate prima dell’alba, gli uomini che pranzano alle quattro del mattino, prima di avviarsi ad arare fino a sera, la colazione col pane di due giorni: pane e frittata con i peperoni dell’orto. Una vita vissuta gomito a gomito con le bestie nell'aia e poi doverle sopprimere una alla volta: l’agnello a testa in giù, il maiale sdraiato sopra una tavola, una botta in testa al coniglio; comunque, sempre una festa intorno alla morte di una bestia. Aspettare il ritorno del gregge gravido di latte e prepararsi a trasformarlo nei suoi derivati, abbeverare le bestie, ispezionare il pollaio, attingere acqua dal pozzo, pestare la merda di vacca, arrivare alla sera sul letto sfinita e le voglie del marito a farle intendere che per lei non è ancora finita. Povera zia Filomena! Con la pancia grossa ben undici volte nella vita, una ogni 30 mesi all’incirca: sette figli viventi e quattro che non hanno mai visto la luce. Forse ricorda le rare passeggiate in paese, con gli uomini dietro e le donne davanti, come ai funerali, quelli accompagnati dalla banda; il calzolaio alla tromba, il sarto al clarino, il barbiere al tamburo; le serrande abbassate quando passa la bara. Le giornate in campagna che sanno di amaro, l’aria cupa degli uomini che tornano dalla terra, che siedono silenziosi intorno al camino, mai un sorriso per nessuno, mai una parola per le mogli, non una carezza per i figli. Una vita a sputare sangue sulla terra di altri, terra generosa col padrone e troppo avara con la famiglia del mezzadro. Sembra triste zia Filomena e quando una donna la scuote, ha come un sussulto; ma poi si rituffa nel torpore di sempre. Dal collo le penzola un ciondolo con l'immagine di Angelo, suo marito mezzadro, che si vede chiaramente quando lei resta immobile e, non appena si muove, fa continue giravolte e scompare in mezzo al seno cadente. L’incidente col trattore, la corsa agli Ospedali Riuniti di Foggia, il suo Angelo nella bara col vestito buono, le notti a piangere al buio, i figli tutti partiti al nord che la terra non piace più a nessuno. Lei malata di alzaimer e di solitudine e di quei tempi passati alla masseria le restano solo foto sbiadite in bella mostra sul comò di casa al paese. Zia Filomena vive quasi esclusivamente per strada, per non restare da sola in una casa ormai troppo grande per lei sola, ma non abbastanza per contenere la vastità del suo dolore. Filomena aspetta, come tante, la fine; aspetta il momento che il suo Angelo la venga a prendere, per condurla in una mezzadria da qualche parte del cielo, dove non è fatica lavorare la terra e la vita non viene uccisa a piccole dosi, sia che riguardi le persone, sia che si tratti degli animali dell'aia..
Buona vita!
maestrocastello

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy