Dall'Italia  Thu, 15 Nov 2018 16:55 Senato, rissa sfiorata Licia Ronzulli, senatrice FI e la ministra Barbara Lezzi - Senato, rissa sfiorata Licia Ronzulli, senatrice FI e la ministra Barbara Lezzi La senatrice bloccata dai commessi dell’Aula - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 15:09 Condono Ischia, De Falco: «Il Movimento ha sbagliato, si rischia di creare nuovi abusi» - Condono Ischia, De Falco: «Il Movimento ha sbagliato, si rischia di creare nuovi abusi» L'intervista al Senatore del Movimento 5 Stelle - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 15:07 Napoli, flash mob contro Salvini: ferito un quindicenne - Napoli, flash mob contro Salvini: ferito un quindicenne La Polizia ha impedito ai manifestanti di raggiungere la Prefettura dove si trovava il ministro dell'Interno - LaPresse    Thu, 15 Nov 2018 15:06 M5s, De Falco: «Noi siamo coerenti non dissidenti» - M5s, De Falco: «Noi siamo coerenti non dissidenti» L'intervista al senatore del Movimento 5 Stelle - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 15:05 M5s, De Falco: «Non sento Di Maio dal decreto sicurezza» - M5s, De Falco: «Non sento Di Maio dal decreto sicurezza» L'intervista al Senatore del Movimento 5 Stelle - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 14:09 Ragazzina ritrovata in diretta tv, commozione a Chi l'ha visto - Ragazzina ritrovata in diretta tv, commozione a Chi l'ha visto La giovane era fuggita col fidanzato tunisino - LaPresse    Thu, 15 Nov 2018 13:51 Salvini a Napoli, tensioni tra polizia e manifestanti in centro - Salvini a Napoli, tensioni tra polizia e manifestanti in centro Tensioni per la visita del Ministro dell'Interno - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 13:44 Salvini a Napoli, scontri in centro, giovane colpito alla testa - Salvini a Napoli, scontri in centro, giovane colpito alla testa Tensioni durante la visita del Ministro dell'Interno a Napoli - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 13:43 «Mai coi manganelli in mano a fare i buffoni sotto i palazzi della Camorra», il manifestante contro i poliziotti - «Mai coi manganelli in mano a fare i buffoni sotto i palazzi della Camorra», il manifestante contro i poliziotti Il gruppo di manifestanti del Centro sociale Insurgenica in piazza a Napoli contro il ministro Salvini - Agtw    Thu, 15 Nov 2018 13:41 Napoli, scontro tra centri sociali e polizia prima della visita del ministro Salvini - Napoli, scontro tra centri sociali e polizia prima della visita del ministro Salvini Gruppo di manifestanti del centro sociale Insurgencia in piazza contro il ministro dell’Interno - AGTW    Thu, 15 Nov 2018 13:36 Toninelli prende la parola in aula, Pd insorge, Casellati: «Ministro può prendere parola quando vuole» - Toninelli prende la parola in aula, Pd insorge, Casellati: «Ministro può prendere parola quando vuole» Tensioni in aula al Senato - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 13:35 Dl Genova, Casellati a senatore Pd: «Si rilegga la Costituzione» - Dl Genova, Casellati a senatore Pd: «Si rilegga la Costituzione» Tensioni in aula al Senato - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 13:32 Renzi trattiene la protesta di un senatore - Renzi trattiene la protesta di un senatore L’ex segretario del Pd si adopera per portare la calma in Aula al Senato - Corriere Tv    Thu, 15 Nov 2018 13:20 Dl Genova, Renzi: «Opposizione diventata alibi delle proprie incapacità» - Dl Genova, Renzi: «Opposizione diventata alibi delle proprie incapacità» Le parole dell'ex-segretario Pd - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 15 Nov 2018 13:18 Renzi: «Casalino indecoroso, gettato fango sul Pd» - Renzi: «Casalino indecoroso, gettato fango sul Pd» Le parole dell'ex segretario Pd - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    
Artemisium News
03/07/2018
SANT'AGATA: LA CAMPAGNA DEGLI ANNI CINQUAMTA, L'ATTESA DELLA TREBBIA
di Mario De Capraris

 

   Una volta alzato il covone, si rimaneva in attesa dell’arrivo della trebbia. Intanto “se scéva a recote” la vigna, cioè a smuovere il terreno superficiale, in cui, a causa del caldo, si erano formate delle crepe, o si toglieva con la zappa “ru ccurme”, le stoppie, intorno agli alberi, per evitare che questi “s’agghiurassere”, cioè venissero toccati dalle fiamme,  quando si sarebbero bruciate le stoppie. E intanto, soprattutto, si sperava che non piovesse, altrimenti le spighe dei covoni avrebbero cacciato i germogli (ru ggréne ceglièva). 

                   LA TREBBIATURA

   Finché a un certo punto cominciava a circolare la voce che la trebbia era vicina. Tempo qualche giorno e sarebbe arrivata. Così un bel giorno qualcuno veniva ad avvisare e allora ci si precipitava all’aia dei covoni. La trebbia la si vedeva arrivare, lungo i campi di stoppie gialle, che veniva giù verso l’aia, mezzo traballante, tirata dal trattore Landini, e, siccome era stretta e alta, dava l’impressione che da un momento all’altro dovesse rovesciarsi su un lato. Intanto c’era tutta una folla che faceva ala ai lati, composta da quelli che sostenevano la trebbia, dai contadini che erano accorsi a vederla, dai proprietari dei covoni, dalle donne, dai bambini. Insomma era come se ci si preparasse a una festa.   La mattina dopo non s’era ancora fatto chiaro, che già si attaccava la bombola del gas al Landini, il quale dopo un poco lanciava dei colpi così laceranti nell’aria calma, con relativa nuvola nera di scarico, che, insieme ai cani che abbaiavano imbestialiti, si sentivano tutti gli animali delle masserie. Intanto la trebbia aveva preso il suo ritmo e era tutto un girare di cinghie e pulegge, di nastri e cilindri, mentre il rullo sollevatore ingoiava i fasci di grano che venivano buttati coi forconi.   Si cominciavano a riempire i primi sacchi di grano e ogni proprietario, che vi aveva tenuto il covone, portava i sacchi nel suo posto, sull’aia all’aperto. Questi sacchi venivano ammassati a mucchi e si aspettava che doveva venire il commerciante col camion a comprarli. Ma intanto passava qualche giorno, e la notte si lasciava a dormire un ragazzo, per maggior sicurezza che non venissero rubati i sacchi. Noi ragazzi si dormiva in mezzo ai sacchi, ma se qualcuno avesse voluto rubare, era sicuro che si sarebbe preso il grano insieme a noi; c’avrebbero potuto trasportare in capo al mondo, nessuno si sarebbe accorto di niente.    Durante i giorni della trebbiatura c’era un via vai di gente che sembrava una festa. Le donne preparavano le orecchiette sui tavoli all’aperto. Gli uomini scaricavano i fasci di grano dai covoni. C’era quello che teneva appesi i bambini alla mazza sulle proprie spalle e gli faceva fare la giostra. Quell’altro che cantava, anche se in mezzo al rumore della trebbia e del “motore”.Quello con gli occhiali da motociclista e fazzoletto sul naso, sotto il tubo di scarico della paglia, alzava la “meta”, cioè il covone di paglia. Più in là i maiali, sotto i gelsi neri, ne mangiavano i frutti e, erano così imbrattati del colore rosso che fuoriusciva dei gelsi, che erano sporchi come maiali.   Oggi, a raccontarli, questi fatti, sembra che sono passati dei secoli, talmente le condizioni di vita e di lavoro sono cambiate, mentre invece tutto avveniva appena cinquant’anni fa.

(fine)

Mario De Capraris


Video: il filmato della Trebbiatura

Altre Foto:
Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy