Dall'Italia  Mon, 28 May 2018 01:52 Di Maio e la telefonata a Fazio: «Chiederemo la messa in stato d'accusa di Mattarella» - Di Maio e la telefonata a Fazio: «Chiederemo la messa in stato d'accusa di Mattarella» Così il capo poltico del M5S intervenuto al telefono a "Che tempo che fa" - LaPresse    Mon, 28 May 2018 01:18 Di Battista: «Presidente Repubblica non si deve immischiare con accordo Lega-M5S» - Di Battista: «Presidente Repubblica non si deve immischiare con accordo Lega-M5S» Alessandro Di Battista dal palco M5S a Fiumicino - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 28 May 2018 01:15 «Non è l'Arena», Salvini in diretta va avanti e indietro parlando al telefono - «Non è l'Arena», Salvini in diretta va avanti e indietro parlando al telefono Giletti: "Vorrei essere una mosca per sentire cosa sta dicendo" - LaPresse    Mon, 28 May 2018 01:13 E Savona cita Sant'Agostino: «Mi spiace, ho fatto e detto tutto quello che era necessario» - E Savona cita Sant'Agostino: «Mi spiace, ho fatto e detto tutto quello che era necessario» Il ministro indicato dalla Lega che ha provocato lo strappo con il Mattarella - Nino Luca    Mon, 28 May 2018 00:38 Dopo la rinuncia di Conte, Di Maio e Di Battista vanno a Fiumicino - Dopo la rinuncia di Conte, Di Maio e Di Battista vanno a Fiumicino Riunione dello stato maggiore del M5s che ora è in piazza nella cittadina - LaPresse    Mon, 28 May 2018 00:25 «Non è l'Arena», Giorgia Meloni al telefono con Giletti ma la figlia fa i capricci in diretta - «Non è l'Arena», Giorgia Meloni al telefono con Giletti ma la figlia fa i capricci in diretta La presidente di Fratelli d’Italia su La7 - LaPresse    Mon, 28 May 2018 00:16 Conte: «In bocca al lupo a Cottarelli? A chiunque, soprattutto all'Italia» - Conte: «In bocca al lupo a Cottarelli? A chiunque, soprattutto all'Italia» Il professore dopo aver rimesso l'incarico - IMAGOECONOMICA    Sun, 27 May 2018 23:11 Mattarella, il discorso integrale: «Non posso subire imposizioni sui ministri» - il discorso integrale - Mattarella, il discorso integrale: «Non posso subire imposizioni sui ministri» - il discorso integrale Le parole del capo dello Stato - Corriere TV    Sun, 27 May 2018 22:59 Di Maio: «Ci è stato impedito di formare il governo del cambiamento» - Di Maio: «Ci è stato impedito di formare il governo del cambiamento» Il commento del leader M5S - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sun, 27 May 2018 22:50 Conte: "Ho rimesso il mandato, profuso massimo sforzo" - Conte: "Ho rimesso il mandato, profuso massimo sforzo" Il discorso dopo l'incontro con Mattarella - LaPresse    Sun, 27 May 2018 22:33 Le prime parole di Conte lasciando il Quirinale: «Torno a fare il privato cittadino e il professore» - Le prime parole di Conte lasciando il Quirinale: «Torno a fare il privato cittadino e il professore» La battuta del professore appena dopo aver rimesso il suo mandato in Quirinale - elive    Sun, 27 May 2018 22:14 Governo, Salvini: «Se uno non può fare il ministro perché preoccupa l'Ue allora si torna al voto» - Governo, Salvini: «Se uno non può fare il ministro perché preoccupa l'Ue allora si torna al voto» L'intervento di Matteo Salvini al congresso della Lega di Terni - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sun, 27 May 2018 21:19 Conte entra nell'ufficio del presidente della Repubblica Mattarella - Conte entra nell'ufficio del presidente della Repubblica Mattarella Il premier incaricato al Quirinale - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sun, 27 May 2018 21:13 Conte attraversa a piedi il cortile del Quirinale per incontrare il presidente della Repubblica - Conte attraversa a piedi il cortile del Quirinale per incontrare il presidente della Repubblica Il premier incaricato arriva al Quirinale - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sun, 27 May 2018 19:29 Governo, Toninelli (M5S): «A buon punto, auspico chiusura entro sera» - Governo, Toninelli (M5S): «A buon punto, auspico chiusura entro sera» «Savona è molto competente, il cv parla prima di lui. Governo M5S-Lega è il più rappresentativo da 31 anni» - LaPresse    
Artemisium News
05/05/2018
FOGGIA, SCONFITTA A VENEZIA ( 2 - 1 ), NIENTE PLAYOFF
Sfortunata prova dei ragazzi di Mister Stroppa fermati dalla sfortuna: tre pali e un rigore dubbio
di Lino Mongiello
 


di Lino Mongiello

Venezia, 5 maggio 2018.

Il Foggia cade a Venezia all’ultimo minuto (2-1) e deve definitivamente abbandonare il sogno dei playoff. La sconfitta non scalfisce minimamente la grande impresa dei ragazzi di Mister Stroppa che nel girone di ritorno hanno tenuto dei ritmi e medie da promozione. L’obiettivo minimo della permanenza in B è stato raggiunto con largo anticipo. Il Foggia non ha perso i playoff in laguna ma durante il girone di andata quando ha perso diversi punti per strada. Alcuni clamorosi ma non vanno neanche dimenticate le numerose sconfitte allo Zaccheria. Ma in ogni caso va bene così. Anche se a  Venezia, in considerazione dell’importanza del match, forse anche il primo tempo andava affrontato con la stessa determinazione della ripresa. Ma, ripetiamo, è solo una considerazione. Nella gara della verità, Stroppa cambia ancora diversi uomini. In difesa Tonucci e Camporese ritrovano la maglia da titolare. Mentre a centrocampo, assente Greco, si rivedono Agnelli nel ruolo di play e Zambelli sulla fascia destra. In attacco al fianco di Mazzeo c’è Nicastro. Non parte bene il Foggia, sovrastato dall’impeto del Venezia per i primi quindici minuti. I lagunari, da quattro vittorie di fila, non intendono fermarsi e costringono i rossoneri nella propria metà campo anche se non producono occasioni pericolose. Pian piano però il Foggia sale di tono e si porta con maggior frequenza nella metà campo del Venezia. Zambelli (13’) prova il diagonale sul quale Mazzeo viene anticipato da Audero. Poi Deli (18’), tenta la sorpresa da fuori area, ma Audero è sempre vigile. Kragl (24’) si esibisce con la sua specialità, il calcio di punizione ma Bruscagin anticipa Mazzeo che è lì in agguato.  Sale il ritmo del Foggia al quale manca il colpo finale. Come sul cross di Zambelli.  Nicastro (33’) non  ci arriva. L’azione del Foggia è lineare. Mette in difficoltà il Venezia ma non è incisiva. E le distrazioni nella retroguardia sono sempre  possibili. Infatti, Noppert, in uscita, va a vuoto e la sfera termina sui piedi di Marsura (38’). Camporese si trova sulla traiettoria ed evita la capitolazione. Capitolazione che arriva 3’ più tardi grazie ad un calcio di rigore trasformato da Litteri (41’) e concesso per un fallo molto dubbio di Tonucci su Domizzi.  Nella ripresa, il Foggia torna in campo deciso a cambiare volto al match. I rossoneri s’impadroniscono del centrocampo e costruiscono azioni pericolose, anche se Audero non deve ricorrere ai “miracoli” per salvare il risultato. Dopo i tentativi infruttuosi di Deli (2’) e Nicastro (7’), ci si mette anche il palo a negare ad Agazzi (9’) la gioia del gol. Il Venezia soffre la pressione del Foggia e Inzaghi ricorre alle sostituzioni. Lo imita Stroppa nel tentativo di assicurare più vivacità alla manovra. Chi beneficia immediatamente dei cambi è il Venezia. Infatti, i due neo entrati mettono scompiglio nella allegra difesa degli ospiti. Potrebbe chiudere definitivamente i conti Geijo (26’) ma, incredibilmente,  a porta spalancata, spedisce la palla in curva. Poi Geijo cerca e trova Zigoni (28’) il quale stoppa la sfera e la gira in porta ma Noppert si distende e para. Risponde l’indomito Foggia ma è ancora perseguitato dalla sfortuna. Al 34’ la conclusione di Tonucci dai trenta metri si stampa sulla traversa. Nel finale insiste ancora il Foggia  che con caparbietà e generosità prova almeno a riequilibrare le sorti del match. La difesa del Venezia, sia pur sofferente, è molto attenta e  i tentativi vengono vanificati. Nel recupero però la gara si ravviva. Il Foggia riesce a trovare il gol del pari con Mazzeo (47’), al termine di una azione bella e travolgente. Il cross di Agazzi per la testa di Camporese si trasforma in assist per Tonucci, la cui semirovesciata si infrange sul palo. Mazzeo raccoglie sulla respinta e la ribatte prontamente in rete. Almeno il pari lascerebbe qualche minima speranza. Ma il Foggia non ha il tempo di gioire perché Stulac (49’) su calcio di punizione la spedisce all’incrocio e regala la vittoria ai suoi. Peccato per il Foggia, davvero molto sfortunato in questa trasferta in laguna.

Venezia - Foggia  2-1

Marcatori: 41’ p.t. Litteri (rig.), 47’ Mazzeo, 49’ Stulac.

Venezia (3-5-2): Audero 6; Cernuto 6, Domizzi 5.5, Modolo 6; Bruscagin 6, Stulac 6.5, Suciu 6 (39’ s.t. Soligo s.v.), Falzerano 5.5, Garofalo 5.5; Litteri 6 (24’ s.t. Geijo 6), Marsura  5.5 (15’ s.t. Zigoni 6).  A disp.: Vicario, Russo, Cigagna, Bentivoglio, Fabiano, Firenze, Frey, Zampano, Del Grosso. All.: Inzaghi 6.5.

Foggia (3-5-2): Noppert 6; Tonucci 6, Camporese 6, Calabresi 6; Zambelli 6, Agnelli 5.5 (21’ s.t. Scaglia 5.5), Agazzi 5.5, Deli 6, Kragl  5.5 (30’ s.t. Rubin 5.5); Nicastro 6 (30’ s.t. Floriano 6), Mazzeo 6.5. A disp.: Guarna, Sarri, Loiacono, Beretta, Martinelli, Gerbo, Celli, Ramé. All.: Stroppa 6.

Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale 5;
1´ Assistente: Damiano Margani di Latina 6;
2´ Assistente: Mattia Scarpa di Reggio Emilia 6;
Quarto Uomo: Riccardo Ros di Pordenone. 
 
Note: Terreno in buone condizioni. Spettatori 5.000 circa (1.000 i tifosi rossoneri nel settore ospiti). Ammoniti:  Cernuto, Bruscagin (V), Zambelli (F). Angoli: 7-5 per il Foggia. Recuperi: 1’ -  6'.

Nella foto il gol del momentaneo 1-1 di Fabio Mazzeo

 

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy