(05/02/2020)
DA... SANT'AGATA A SANREMO: BEATRICE ANTOLINI AL FESTIVAL
Ha diretto Achille Lauro. Sua madre l'avvocato Michela Ciciretti, santagatese doc

di Samantha Berardino

Di lei vi avevamo già parlato perché di stoffa ne ha da vendere: si chiama Beatrice Antolini, anzi è il Maestro Beatrice Antolini, musicista, compositrice e vocalist che ha diretto l'Orchestra del Festival di Sanremo nell'esibizione più discussa della prima serata, quella di Achille Lauro.

Già prescelta da Vasco Rossi per i suoi ultimi 3 tour, la Antolini è stata applauditissima ieri in prima serata su Raiuno durante la kermesse canora più famosa del Paese, per la sua classe e la sua bellezza, naturalmente oltre che per il talento musicale che l'ha portata a dirigere la prestigiosa orchestra dell'Ariston.

Nata a Macerata, ma originaria della nostra Sant'Agata di Puglia per parte di madre, Beatrice Antolini, classe 1982, è un'artista poliedrica, con 5 album all'attivo e diverse collaborazioni: dai Baustelle a Bugo, dai Velvet a Andy dei Bluvertigo, Manuel Agnelli degli Afterhours etc.

Nel 2008 ottiene la copertina della rivista Il Mucchio Selvaggio.

Nel 2009 partecipa ad importanti rassegne e festival come il Moog Fest Europe e il concerto del Primo Maggio di Roma, Italia Wave a Livorno, il Festival delle Passioni di Mantova, Musicultura di Macerata e Pianohour, organizzato da Musicus Concentus alla Sala Vanni di Firenze.

Vince il PIMI 2009 (premio promosso dal MEI di Faenza) come "migliore artista solista", che le viene conferito il 27 novembre a Faenza. Riceve l'invito da Sonicvisions a partecipare a un importante festival al RockHal lussemburghese.

Nel 2011, in seguito a un incontro casuale avvenuto a Cagliari, viene notata dalla musicista e poetessa Lydia Lunch, una delle voci storiche della scena no wave di fine anni '70 e inizio anni '80, che la inviterà a suonare in alcuni concerti. Quest'esperienza culminerà poi con la formazione di un trio di nome Sister Assassin, con l'aggiunta della sassofonista statunitense Jessie Evans.

Nel 2012 è chitarrista per il compositore australiano Ben Frost in Music for Six Guitars, presentato all'interno della rassegna di musica contemporanea MITO organizzata nella Stazione Centrale di Milano.

Nel corso del 2017 è turnista alle tastiere e synth nel tour del disco Terza Stagione del rapper Emis Killa.

Dal 2018 fa parte della band di Vasco Rossi come polistrumentista alle percussioni, tastiere, chitarra e cori nel Vascononstop Live tour 2018.