Dall'Italia  Mon, 25 Mar 2019 23:54 Salvini: «Al momento non ci sono elementi per dare la cittadinanza a Rami» - Salvini: «Al momento non ci sono elementi per dare la cittadinanza a Rami» Il ministro sul ragazzino eroe di San Donato Milanese - LaPresse    Mon, 25 Mar 2019 23:24 Salvini: «Cittadinanza a Ramy? Stiamo facendo tutti gli approfondimenti del caso» - Salvini: «Cittadinanza a Ramy? Stiamo facendo tutti gli approfondimenti del caso» Il ministro dell'Interno alla presentazione del nuovo libro di Mario Giordano - LaPresse    Mon, 25 Mar 2019 22:55 Governo gialloverde, Bannon: «Si tratta di un esperimento nobile» - Governo gialloverde, Bannon: «Si tratta di un esperimento nobile» L'ex stratega di Trump ha messo in allerta Salvini e Di Maio sugli accordi con la Cina - LaPresse    Mon, 25 Mar 2019 21:21 In cammino tra i sentieri e le meraviglie della Sicilia e della Calabria - In cammino tra i sentieri e le meraviglie della Sicilia e della Calabria Alcuni dei percorsi del Sentiero Italia del Cai in Sicilia (nel Palermitano) e sui monti della Calabria - Corriere Tv    Mon, 25 Mar 2019 20:18 Regionali Basilicata, Zingaretti: "Costruire alternativa a Salvini. Strada è lunga ma giusta" - Regionali Basilicata, Zingaretti: "Costruire alternativa a Salvini. Strada è lunga ma giusta" Il segretario del Pd commenta il voto così - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 25 Mar 2019 19:34 Bebe Vio trionfa ancora, vittoria numero 21 in Coppa del Mondo: «Conto i giorni per Tokio» - Bebe Vio trionfa ancora, vittoria numero 21 in Coppa del Mondo: «Conto i giorni per Tokio» La campionessa paralimpica si impone anche nella seconda gara della stagione - Corriere Tv    Mon, 25 Mar 2019 18:57 La deputata Faro, gaffe in Aula: la Bundesbank diventa «Bunchbank» - La deputata Faro, gaffe in Aula: la Bundesbank diventa «Bunchbank» L’onorevole Marialuisa Faro, capogruppo M5S in Commissione Bilancio della Camera - Corriere Tv    Mon, 25 Mar 2019 17:15 Igor «il russo» condannato all'ergastolo, Marco Ravaglia: «Il giusto risarcimento per chi ha sofferto» - Igor «il russo» condannato all’ergastolo, Marco Ravaglia: «Il giusto risarcimento per chi ha sofferto» La guardia ecologica ferita quando fu ucciso Valerio Verri parla dal tribunale - Corriere Tv    Mon, 25 Mar 2019 16:54 Banche, Salvini: "Tria firmi i decreti per rimborsi a truffati, non possiamo aspettare l'Europa" - Banche, Salvini: “Tria firmi i decreti per rimborsi a truffati, non possiamo aspettare l'Europa” Le parole del Ministro degli Interni - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 25 Mar 2019 16:48 Vito Bardi è stato eletto presidente della Basilicata, videoracconto della vittoria in 100 secondi - Vito Bardi è stato eletto presidente della Basilicata, videoracconto della vittoria in 100 secondi Il candidato del centrodestra ha vinto con uno scarto del 9% rispetto al centrosinistra - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 25 Mar 2019 16:45 Fosse Ardeatine, Mattarella alla cerimonia del 75esimo anniversario dell'eccidio - Fosse Ardeatine, Mattarella alla cerimonia del 75esimo anniversario dell’eccidio Il 75esimo anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatin - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 25 Mar 2019 16:44 Cesare Battisti, il procuratore Greco: «Ha ammesso la sua responsabilità in 4 omicidi» - Cesare Battisti, il procuratore Greco: «Ha ammesso la sua responsabilità in 4 omicidi» L'ex terrorista è stato interrogato nel carcere di Oristano dal Pm Nobili - LaPresse    Mon, 25 Mar 2019 16:42 Loreto, Papa Francesco visita la cattedrale - Loreto, Papa Francesco visita la cattedrale La visita giunge al termine del Sinodo dei giovani di ottobre - LaPresse    Mon, 25 Mar 2019 16:38 Elezioni in Basilicata, Zingaretti: «Voto conferma che il Pd è l'alternativa a Salvini» - Elezioni in Basilicata, Zingaretti: «Voto conferma che il Pd è l'alternativa a Salvini» Le parole del segretario PD - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 25 Mar 2019 14:49 Elezioni Europee, Zingaretti: «Salvini va fermato, a iniziare dalla campagna per le elezioni Ue» - Elezioni Europee, Zingaretti: «Salvini va fermato, a iniziare dalla campagna per le elezioni Ue» Lo ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti, a margine della commemorazione dell'eccidio delle Fosse Ardeatine, parlando delle prossime elezioni europee - IMAGOECONOMICA    
Artemisium News
02/03/2019
FOGGIA, RITORNO ALLA VITTORIA : COSENZA KO
Un'autogol di Dermaku consente al Foggia di brindare al successo, sudando, dopo cinque pari di fila
di Lino Mongiello

Foggia, 1 marzo 2019.

Sono passati quasi tre mesi dall’ultimo successo sulla Cremonese per rivedere il Foggia vincente allo Zaccheria. I rossoneri superano il Cosenza (1-0) dopo cinque pareggi di fila e prendono fiato in classifica. Allo stesso tempo, i silani interrompono il filotto di tre vittorie consecutive che li ha traghettati in zona tranquillità. Al pratico Foggia è bastato l’autogol di Dermaku (22’) per conquistare i tre punti. Per il resto ha lasciato l’iniziativa nelle mani dell’ostico Cosenza che ha sicuramente dominato a centrocampo ma non è riuscito a tramutare in occasioni da rete la gran mole di gioco espressa. C’è anche da dire che il Foggia si è difeso abbastanza bene anche se proprio nel pacchetto arretrato ha commesso alcuni errori che potevano costar caro. Per fortuna Mungo (11’) ha “graziato” i padroni di casa riuscendo, incredibilmente, a non inquadrare la porta sguarnita, calciando la palla in curva. Il campanello d’allarme ha suggerito al Foggia di essere più guardingo e di evitare giocate pericolose. Il Foggia voleva i tre punti a tutti i costi senza badare al lato estetico. Pur esibendo una prestazione non proprio esaltante, è riuscito a centrare l’obiettivo. Protagonista nell’azione del gol il solito Kragl. Il tedesco ha battuto un calcio di punizione abbastanza insidioso e sulla traiettoria s’è trovato Dermaku che, nel tentativo di respinta, ha invece infilato la propria porta. E’ il gol che deciderà il match. Da lì in poi si è assistito ad un unico refrain. Il Foggia tutto rintanato nella propria metà campo.  E il Cosenza proteso in avanti alla ricerca del gol del  pari. Con il baricentro piuttosto alto, inevitabilmente il Foggia è stato costretto ad erigere una barriera a protezione della porta difesa da Leali. Che comunque, se è vero,  non ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per evitare il ritorno dei calabresi, ha però fatto soffrire le pende dell’inferno ai propri tifosi, costretti a guardare la gara col fiato sospeso, in considerazione dei risultati delle ultime cinque. Così fino al 95’. Sempre con la paura di non potercela fare e di dover ancora rinviare l’appuntamento con la vittoria. Stavolta però il fortino rossonero non è stato scalfito minimamente dall’improduttivo arrembaggio dei silani. E nel finale di gara Iemmello (47’), autore di una prolungata sgroppata, non ha avuto la forza e la lucidità per siglare il 2-0 che avrebbe segnato la fine del match. Al triplice fischio del Sig. Maggioni di Lecco, l’urlo liberatorio degli oltre 13.000 che hanno riempito lo Zaccheria, ha finalmente spezzato l’incantesimo. Il Foggia c’è nella lotta per evitare la retrocessione. 

FOGGIA – COSENZA  1-0

Marcatori: 22’ p.t. Dermaku (aut.)    

FOGGIA (3-4-2-1): Leali 6; Martinelli 6, Billong 6, Ranieri 6; Zambelli 6.5, Agnelli 6, Greco 5 (25’ st Ngawa 6), Kragl 5.5;  Galano 5 (17’ st Marcucci 5.5), Chiaretti 6 (41’ st Mazzeo sv);  Iemmello 5.5.  In panchina: Noppert,  Loiacono, Deli, Cicerelli, Boldor, Ingrosso, Matarese.  Allenatore: Padalino 6.

COSENZA (3-4-3): Perina 6; Anibal Capela 6, Dermaku 5.5, Legittimo 6; Garritano 5.5 (23’ st Sciaudone 5.5), Mungo 5.5 (27’ st Bruccini 5.5),  Palmiero 6, D’Orazio 5.5; Maniero 5.5 (10’ st Litteri 5.5), Tutino 5.5,  Baez 5. In panchina: Saracco, Izco, Sueva, Schetino, Misuri, Hristov, Bittante.  Allenatore: Braglia 5.5. 

ARBITRO: Lorenzo Maggioni di Lecco.
1° ass.: Pasquale Cangiano di Napoli;
2° ass.: Pietro Dei Giudici di Latina;
4° uomo: Valerio Marini di Roma1.

NOTE: Terreno in buone condizioni. Spettatori 13.000 circa (duecento i tifosi ospiti). Ammoniti: Legittimo, Kragl, Agnelli, Baez. Angoli: 4-1 per il Cosenza. Recupero: 1'-5'.

Nella foto l'azione del gol vittoria

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy