(29/06/2009)
TRADIZIONE E MODERNITÀ DEI VINI ‘IL VOLPONE’ DI SANT’AGATA
A Ordona il prestigioso stabilimento vinicolo di Domenico Volpone

di Samantha Berardino

Unassociazione di promozione sociale tenta sempre di svolgere attività utili alla comunità in cui opera e, nel caso specifico, a favore dei santagatesi, ovunque essi siano, residenti in paese o emigranti. 
Ed è per questo che noi della redazione di Artemisium News siamo sempre in cerca di santagatesi che si siano distinti per la loro attività professionale, artistica o umana. 
Stavolta abbiamo incontrato Michele Volpone, titolare de Il Volpone, lazienda agricola dedicata alla produzione di vini che si trova in Contrada Monterozzi a Ordona, Comune a venti chilometri dal capoluogo foggiano. 
Intitolata a Domenico Volpone, la cantina è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 13 e dalle 16 alle 20. 
Si trova tra le colline daune, la pianura del Tavoliere e le testimonianze storiche attestate dagli scavi archeologici dellantica Herdonia. 
In questo scenario suggestivo, assai simile a quello paesaggistico e storico di SantAgata, si producono ottime bottiglie di prelibato Sangiovese e di delicata Malvasia Il Volpone, per cui è dobbligo ricordare il legame dellazienda con la tradizione vinicola contadina santagatese. 
La vinificazione avviene con tecniche moderne e attrezzature allavanguardia come il sistema di refrigerazione computerizzato e la stabilizzazione tartarica che ha luogo in un serbatoio di acciaio alla temperatura di - 5° centigradi per un periodo di cinque giorni. 
I vini così prodotti e imbottigliati godono del marchio Igt Puglia (Indicazione Geografica Tipica) che indica lappartenenza delle uve ad un territorio specifico e ne garantisce un valore aggiunto che si declina in determinate caratteristiche organolettiche. I vini e i mosti Igt, con la specificazione del vigneto di appartenenza, provengono dai corrispondenti vitigni almeno per l85%, assicurando autenticità, pregiatezza e classe dei prodotti finali ottenuti. 
In particolare la vigna a spalliera del Sangiovese e la vigna a tendone della Malvasia sorgono su un terreno collinare con una buona percentuale di sedimenti calcarei, che esaltano gli aromi e i profumi delle due tipologie di uva. 
Genuino ed elegante, Il Volpone rispetta la disciplina necessaria a godere della denominazione Igt e la sua qualità gode sia dei vantaggi dellinnovazione tecnologica sia dei frutti dellesperienza tradizionale di produzione vinicola pugliese. 
Le uve nere di Sangiovese danno vita ad un vino rosso con riflessi brillanti, dal sapore intenso e asciutto, con una buona tannicità, leggermente amarognolo, che presenta aromi orientati ai frutti rossi e neri e ben si abbina ai piatti della cucina mediterranea. 
Dalle uve bianche Malvasia, invece, si ricava un vino dal colore giallo paglierino con riflessi dorati. Delicato e fresco allolfatto ma intenso, grazie alle note fruttate che lo rendono fine ed armonioso, è in grado di esaltare soprattutto i piatti di pesce ed alcuni formaggi, anche leggermente piccanti. 
Ulteriori informazioni e contatti utili sono reperibili allindirizzo web www.cantinavolpone.it.