Dall'Italia  Thu, 26 Apr 2018 19:29 Consultazioni, Fico: «Dialogo avviato tra PD e M5s, si discuta sui temi» - Consultazioni, Fico: «Dialogo avviato tra PD e M5s, si discuta sui temi» L'incontro tra Roberto Fico e Sergio Mattarella al Quirinale - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 19:07 Salvini: «Pulivo i cessi e svuotavo le pattumiere» - Salvini: «Pulivo i cessi e svuotavo le pattumiere» Il leader della Lega «duetta» con il Vespone di Striscia la Notizia - LaPresse    Thu, 26 Apr 2018 18:57 Salvini: «Telenovela Di Maio-Renzi finirà male» - Salvini: «Telenovela Di Maio-Renzi finirà male» Matteo Salvini fermato dai giornalisti fuori da Montecitorio - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 18:02 Di Maio al termine delle consultazioni: «Il conflitto di interesse deve finire. Basta velate minacce di Berlusconi a Salvini» - Di Maio al termine delle consultazioni: «Il conflitto di interesse deve finire. Basta velate minacce di Berlusconi a Salvini» - elive    Thu, 26 Apr 2018 16:43 Di Maio: «Capisco le differenze tra Pd e M5S, ma bisogna ragionare nell'ottica di un nuovo governo» - Di Maio: «Capisco le differenze tra Pd e M5S, ma bisogna ragionare nell’ottica di un nuovo governo» Le Consultazioni alla Camera dei Deputati - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 16:31 Napoli, progettava attentato in Italia: arrestato per terrorismo migrante del Gambia - Napoli, progettava attentato in Italia: arrestato per terrorismo migrante del Gambia Via chat l’ordine: “Lancia l’auto sulla folla” - LaPresse    Thu, 26 Apr 2018 16:14 Di Maio: «Qui non ci sono alleanze tra forze politiche ma cittadini con i loro temi e i loro problemi» - Di Maio: «Qui non ci sono alleanze tra forze politiche ma cittadini con i loro temi e i loro problemi» Il capo politico del M5s al termine delle consultazioni con Fico - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 16:00 Gemelline scomparse a Udine, il padre commosso: «Ti passa di tutto per la mente, tutti a cercarle» - Gemelline scomparse a Udine, il padre commosso: «Ti passa di tutto per la mente, tutti a cercarle» Storia a lieto fine in provincia di Udine - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 15:33 La gaffe di Martina: «Un messaggio affettuoso al presidente emerito Mattarella... » - La gaffe di Martina: «Un messaggio affettuoso al presidente emerito Mattarella... » Il segretario reggente dem lo confonde con Napolitano - LaPresse    Thu, 26 Apr 2018 14:25 Terremoto in Molise, le immagini dall'elicottero dei luoghi colpiti - Terremoto in Molise, le immagini dall'elicottero dei luoghi colpiti Le immagini dai luoghi del sisma colpiti in Molise - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 13:56 Pd-M5S, Martina dopo le consultazioni a Montecitorio: «Restano differenze, ma sul governo passi avanti» - Pd-M5S, Martina dopo le consultazioni a Montecitorio: «Restano differenze, ma sul governo passi avanti» Il secondo giro di Consultazioni alla Camera - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Thu, 26 Apr 2018 13:37 Gemelline scomparse nel bosco con il pitbull : a Udine, la storia a lieto fine - Gemelline scomparse nel bosco con il pitbull : a Udine, la storia a lieto fine Scomparse martedì sera sono stata trovate dopo sei ore in un boschetto del Monte Stella - LaPresse    Thu, 26 Apr 2018 13:25 Consultazioni a Montecitorio, Orfini: «Governo con i 5 Stelle? Decideremo in direzione» - Consultazioni a Montecitorio, Orfini: «Governo con i 5 Stelle? Decideremo in direzione» Matteo Orfini entrando alla camera dei Deputati - IMAGOECONOMICA    Thu, 26 Apr 2018 13:20 Calenda: «Mai con M5S, sì a governo del Presidente. Spero parole Renzi un divertissement» - Calenda: «Mai con M5S, sì a governo del Presidente. Spero parole Renzi un divertissement» Il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda entrando a Palazzo Chigi - LAPRESSE    Thu, 26 Apr 2018 13:00 Colpo al clan Rinzivillo: ripresi in un video mentre provano le armi. Dieci arresti - Colpo al clan Rinzivillo: ripresi in un video mentre provano le armi. Dieci arresti Blitz della polizia a Caltanissetta: i fermati facevano parte dell’organizzazione Cosa Nostra gelese - LaPresse    
Artemisium News
02/04/2018
PASQUETTA AMARA PER IL FOGGIA DEGLI ERRORI
A tratti rivista la squadra dell'andata. Troppe disattenzioni in difesa e l'Empoli si diverte (0-3)
di Lino Mongiello

di Lino Mongiello

Foggia, 2 aprile 2018.

Secca sconfitta (0-3) del Foggia ad opera della capolista Empoli. L’ottavo scivolone interno “rovina” la Pasquetta dei 15.000 che avevano preferito il “verde” dello Zaccheria alla gita fuori porta. Che la capolista fosse una squadra di categoria superiore non si doveva certamente scoprirlo a Foggia e lo ha ampiamente dimostrato nei 96’ di gioco. Ma, ad agevolare la vittoria agli ospiti, sono stati i numerosi svarioni nei quali è incappato l’undici di Mister Stroppa. I tre gol realizzati, oltre alla firma degli ospiti, hanno fruito della gentile collaborazione della retroguardia rossonera. La sconfitta, per carità, ci sta tutta. Non era una gara semplice quella contro l’Empoli. Ma c’è il rammarico per non aver disputato una prova all’altezza della situazione. Anche in considerazione dello spettacolo andato in onda sugli spalti. A tratti, è sembrato di rivedere la squadra dell’andata. E con la prestazione, anche il risultato. Ci si augura che sia stato soltanto un incedente di percorso e che capitan Agnelli e compagni riprendano il cammino verso la salvezza. Non manca moltissimo al traguardo e sarà opportuno raggiungerlo quanto prima. Mister Stroppa apporta una sola variante all’undici che ha superato la Pro Vercelli nell’ultimo turno: Agazzi al posto di Greco. L’Empoli, invece, pur orfano di Donnarumma, è un complesso di categoria superiore. L’insolito orario nel giorno di Pasquetta, richiama comunque il pubblico delle grandi occasioni. La capolista fa subito intendere perché è la prima della classe. Gli uomini di Andreazzoli si insediano bene in ogni parte del campo e con veloci sovrapposizioni mettono in difficoltà l’impaurita formazione di casa. La prima iniziativa in fase offensiva è però dei rossoneri: la conclusione potente di Gerbo (6’) è respinta di pugno da Gabriel. Risponde prontamente l’Empoli. E costringe il Foggia nell’angolo. Caputo (11’) impegna seriamente Guarna. Poi lo stesso estremo difensore effettua un rinvio sbilenco sui piedi di Zajc (14’) che batte prontamente a rete e la sfera s’infrange contro il palo. L’Empoli comanda, insiste e trova il meritato gol del vantaggio col preciso diagonale di Zajc (17’) che sorprende Guarna. Solo dopo lo svantaggio il  Foggia si rianima. Nicastro (21’) ci prova con un gran tiro, provvidenzialmente deviato in angolo. Ancora Nicastro (22’) di testa, sul cross di Kragl, sfiora la traversa. Insiste il Foggia con Agnelli per Kragl (27’) ma, la battuta al volo del tedesco termina sull’esterno della rete. Infine Mazzeo (28’) da buona posizione appena fuori dall’area, conclude centralmente tra le braccia di Gabriel. Nell’ultimo quarto d’ora si rivede l’Empoli e sfiora il raddoppio in almeno tre occasioni. Caputo (35’), dopo la bella combinazione con Zajc spara alto. Maietta (43’), impreciso nella conclusione da fuori area. Per ultimo Caputo (44’) a due passi da Guarna, non inquadra la porta. Dopo 1’ di recupero si va negli spogliatoi con l’Empoli in vantaggio ed un’evidente superiorità. Mai nella stagione il Foggia è apparso così in seria difficoltà, schiacciato nella propria metà campo. Si riprende il gioco e il Foggia va un paio di volte vicino al pari. Agnelli pesca Nicastro (2’) ma l’attaccante rossonero è leggermente in ritardo. Poi Kragl (6’) impegna Gabriel. Sembra che il Foggia debba pareggiare da un momento all’altro, invece è l’Empoli a punirlo ancora. Di Lorenzo cerca Rodriguez e Martinelli scivola e “buca” la sfera. L’attaccante ospite (9’) non crede ai suoi occhi e, a botta sicura, infila Guarna, facendogli passare la sfera sotto il corpo. Lo stesso attaccante ospite, pochi minuti dopo è costretto ad uscire dopo una brutta entrata di Martinelli. Sullo 0-2 Stroppa sostituisce Agazzi con Greco ma ormai l’esito del match è seriamente compromesso. Ci prova comunque il Foggia, spinto dai 15.000. Mazzeo (27’) al volo su servizio di Deli ma Gabriel (che è un vero portiere), si oppone. Un minuto dopo ancora Mazzeo davanti a Gabriel s’impappina e manca il gol che potrebbe riaprire il match. Entrano anche Scaglia e Duhamel per Agnelli e Nicastro. La pressione del Foggia è però sterile. L’Empoli, col rassicurante doppio vantaggio, controlla ed amministra per bene. Camporese (35’) da buona posizione calcia tra le braccia di Gabriel. E nel finale, la corta respinta di Guarna consente anche a Caputo (43’) di trasformare in positivo la prestazione personale. E di infliggere un secco 0-3 ad un Foggia tornato ad essere troppo indeciso in difesa. 
 

Foggia – Empoli  0-3
Marcatori: 17’ p.t. Zajc, 9’ s.t. Rodriguez, 43’ Caputo.

Foggia (3-5-2): Guarna 5; Tonucci 6, Camporese 6, Martinelli 5; Gerbo 5.5, Agazzi 5 (17’ s.t. Greco 6), Agnelli 5.5 (23’ s.t. Scaglia 5.5), Deli 5.5, Kragl 5.5; Mazzeo 5, Nicastro 6 (29’ s.t. Duhamel 5.5). A disp.: Noppert, Loiacono, Fedato, Beretta, Zambelli, Rubin, Floriano, Ramè,  Calabresi. All.: Stroppa 5.5

Empoli (4-3-1-2): Gabriel 6.5; Di Lorenzo 6, Maietta 6, Luperto 6, Pasqual 6; Bennacer 6.5, Castagnetti 6, Brighi 6.5; Zajc 7 (37’ s.t. Lollo s.v.); Rodriguez 6.5 (15’ s.t. Traore 6), Caputo 6 (45’ s.t. Piu s.v.). A disposizione: Terracciano, Giacomel; Kruniç, Polvani, Canestrelli, Imperiale. All. Andreazzoli 6.5

Arbitro: Davide Ghersini di Genova 5.5;
1´ Assistente: Pietro Dei Giudici di Latina 6;
2´ Assistente: Michele Lombardi di Brescia 6;
Quarto Uomo: Francesco Fourneau di Roma1.

Note: Giornata primaverile. Terreno in buone condizioni. Spettatori 15.000 circa (una cinquantina i tifosi ospiti nell’apposito settore). Ammoniti: Agazzi (F), Castagnetti (E). Angoli: 7 – 7. Recuperi: 1 - 5'.

Nella foto il calcio di punizione di Kragl

 

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy