Dall'Italia  Thu, 18 Jan 2018 11:40 Paola Manchisi morta di stenti a Polignano, il padre si difende: «Era lei che voleva vivere così» - Saverio Manchisi, il padre di Paola Manchisi, la ragazza 31enne morta di stenti a Polignano a Mare, continua a difendersi da chi lo accusa di non aver fatto abbastanza per salavare la figlia: «Abbiamo fatto tutto il possibile, lei voleva vivere così». L'uomo, intervistato da "Chi l'ha visto", nega con forza le voci secondo cui la figlia non usciva da 15 anni. «Sono tutte c***te, non usciva da sette anni. Sono cose dette per riempire i giornali». «Condizioni igieniche al limite». Una casa fatiscente, a cui da tempo mancavano lavori di manutenzione. Lì è stata trovata morta Paola Manchisi, la 31enne di Polignano, in provincia di Bari. Pesava trenta chili. La trasmissione «Chi l'ha visto?» torna sul caso della giovane donna. La madre in un'intervista aveva sostenuto che la figlia fosse morta per un arresto cardiaco. Ora il padre, ai microfoni della trasmissione di Federica Sciarelli, respinge ancora una volta le accuse: «Non abbiamo fatto niente di male, Paola voleva vivere così» ha detto l'uomo. La 31enne pare soffrisse di una forma di anoressia, un'amica ha raccontato di averla sentita raccontare che un giorno lei le confidò di voler mangiare la stessa quantità di cibo del cuginetto appena nato perché «voleva tornare bambina». Paola è stata trovata morta, sul pavimento della cucina, tra sporcizia ed escrementi, senza vestiti. «Una ragazza scomparsa da viva» aveva detto Federica Sciarelli. I genitori sono indagati per abbandono di incapace aggravato dalla morte.    Thu, 18 Jan 2018 11:06 Barani: «Non temiamo gli altri leader. Noi di Ala siamo culturalmente superiori oltre che nel Dna» - Barani: «Non temiamo gli altri leader. Noi di Ala siamo culturalmente superiori oltre che nel Dna» L'ex sindaco socialista di Aulla ospite di «Tribune Politiche» su Rai 2 - LaPresse    Thu, 18 Jan 2018 11:04 Blitz contro la mafia cinese, arresti in tutta Europa - Blitz contro la mafia cinese, arresti in tutta Europa Inchiesta sul monopolio nella movimentazione merci, 33 arresti - Corriere TV    Thu, 18 Jan 2018 08:45 Renzi mostra il conto corrente: «Non ho paura, il saldo oggi è 15.859 euro. meno di quando son diventato presidente del Consiglio» - Renzi mostra il conto corrente: «Non ho paura, il saldo oggi è 15.859 euro. meno di quando son diventato presidente del Consiglio» Il segretario del Pd a Matrix risponde alle polemiche dopo le parole di De Benedetti a Otto e Mezzo - LaPresse    Thu, 18 Jan 2018 03:32 Napoli, guerriglia in strada: sassi e bottiglie lanciati da baby gang contro polizia - Napoli, guerriglia in strada: sassi e bottiglie lanciati da baby gang contro polizia Nella notte dei fuochi (i falò per la ricorrenza di Sant’Antonio Abate) ragazzini scatenano violenze - - da You Tube    Thu, 18 Jan 2018 00:21 D'Alema: «Nessuno vincerà elezioni, dopo 4 marzo servirà nuova legge elettorale» - D'Alema: «Nessuno vincerà elezioni, dopo 4 marzo servirà nuova legge elettorale» Massimo D'Alema a Casoria per un incontro promosso da Liberi e Uguali - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Wed, 17 Jan 2018 22:40 De Benedetti contro Scalfari: «Un ingrato, gli ho dato un pacco di miliardi» - De Benedetti contro Scalfari: «Un ingrato, gli ho dato un pacco di miliardi» L'imprenditore ospite di Lilli Gruber usa parole al veleno contro il fondatore di Repubblica - LaPresse    Wed, 17 Jan 2018 21:32 L'audio contro Rousseau: «Sta succedendo un manicomio» - L’audio contro Rousseau: «Sta succedendo un manicomio» La registrazione è stata diffusa da Marco Canestrari, autore con Nicola Biondo di «Supernova - Com’è stato ucciso il Movimento Cinque Stelle» - Corriere TV    Wed, 17 Jan 2018 20:19 «L'ambulanza non la chiamo, tanto muori stasera...» Il video dei maltrattamenti alla casa di riposo - «L’ambulanza non la chiamo, tanto muori stasera...» Il video dei maltrattamenti alla casa di riposo A giudizio gli infermieri aguzzini di Narnali, in provincia di Prato - Corriere TV    Wed, 17 Jan 2018 18:59 Scanzi: «Candidarmi? Me l'hanno chiesto il M5s e Liberi e uguali ma ho detto di no» - Scanzi: «Candidarmi? Me l'hanno chiesto il M5s e Liberi e uguali ma ho detto di no» Il giornalista svela di avere risposto di no:«Figuriamoci se io potessi sopportare le regole dall’alto» - LaPresse    Wed, 17 Jan 2018 18:35 Attilio Fontana: «Frase razzista? Mi scuso. Non è nel mio costume» - Attilio Fontana: «Frase razzista? Mi scuso. Non è nel mio costume» Il candidato alla poltrona della Regione per il centrodestra è tornato sulla frase incriminata - Èlive    Wed, 17 Jan 2018 18:23 Alfano a Bucarest: «Al fianco della Romania per le proprie battaglie dentro l'Ue» - Alfano a Bucarest: «Al fianco della Romania per le proprie battaglie dentro l'Ue» Il ministro degli Esteri in conferenza stampa con l'omologo romeno - LaPresse    Wed, 17 Jan 2018 17:04 «Siccome lei è in collegamento ed è nero e quindi non posso parlare». La replica: «Lei è una maleducata» - «Siccome lei è in collegamento ed è nero e quindi non posso parlare». La replica: «Lei è una maleducata» Lite a Omnibus tra Daniela Preziosi, giornalista del Manifesto, e Paolo Diop, rappresentante del Movimento Nazionale - LaPresse    Wed, 17 Jan 2018 16:41 Deputato britannico si addormenta in aula durante la discussione sulla Brexit - Deputato britannico si addormenta in aula durante la discussione sulla Brexit È successo alla Camera dei Comuni. A crollare per la stanchezza è stato il parlamentare dei Tories Desmond Swayne - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Wed, 17 Jan 2018 16:12 Dj Fabo, il pm: «Cappato ha aiutato a esercitare diritto alla dignità» - Dj Fabo, il pm: «Cappato ha aiutato a esercitare diritto alla dignità» Il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano chiede assoluzione per l'imputato - LaPresse    
Artemisium News
11/01/2018
LA POVERTA' DELLA RICCHEZZA
di Mario De Capraris

Il programma andato in onda una di queste sere sulla Rai a proposito delle biciclette di Copenaghen ha prodotto un paradosso: noi meridionali europei che ci teniamo ancora strette le auto nelle nostre città (ricchi proprietari di costose macchine) abbiamo invidiato i settentrionali europei che hanno cacciato via le automobili dalla loro città e per muoversi usano le bici (poveri, per scelta, possessori di bici). Di fronte a quei danesi che si muovevano a frotte su centinaia di chilometri di piste ciclabili ben costruite e ben mantenute, ci siamo sentiti appartenere a un popolo arretrato ancora da civilizzare.

Ma i settentrionali europei hanno capito qual è la vera ricchezza, che consiste nel preservare il pianeta non usando i combustibili fossili che inquinano, oltre che praticare un sano esercizio e avere un paesaggio non occupato da lamiere.

Qualcuno dirà che in fondo non viene usato un mezzo moderno bensì antico perché non ci volevano certo i danesi a scoprire la bicicletta, ma il loro merito è averci creduto. Infatti il 75 per cento della popolazione va in bici, mentre nel nostro meridione ci va lo zero per cento.

Succede che di tante cose, che fino a un momento prima si apprezzavano, poi tutt’assieme se ne scopre il rovescio della medaglia. Metti le automobili: che cosa straordinaria che aveva inventato l’uomo. Una protesi che ti permetteva di spostarti in breve tempo. Una distanza che prima ci volevano giorni con la carrozza, con la macchina ci mettevi giusto qualche ora. E poi un bel giorno si scopre che le auto seminano nell’aria le polveri sottili PM10 e PM2,5, CO2, metalli pesanti e tutta la compagnia di gas tossici derivanti dalla combustione dei carburanti.

Altro grande mito: il camino. Almeno quello di una volta. Il camino aveva quell’aria così accogliente che faceva tanto famiglia. La legna che bruciava aveva un odore così dolce, col gatto che veniva vicino a scaldarsi, la pignata dei fagioli poggiata accanto ai tizzoni ardenti. Quando entravi in casa dicevi: “Ecco l’odore di casa mia.” Col camino facevi di tutto: cucinavi, ti scaldavi l’acqua, prendevi calore. A volte succedeva che la canna fumaria non tirava bene e il fumo si spandeva per la casa però, che c’entra, era solo odore di legno. E invece poi hanno detto che quell’odore in effetti erano le sostanze prodotte dalla combustione perché pare che la legna quando brucia è peggio del carbone tra particolato e ossidi di azoto.

E adesso veniamo ad uno dei più grandi miti dell’era moderna: la plastica. Come sappiamo, la plastica si è prestata agli usi più nobili e svariati. E fino a qualche anno fa nessuno si sarebbe mai sognato di addebitarle qualche difetto. Senonché un giorno si è scoperto che nell’oceano si era formata una nuova isola interamente fatta di plastica, gli uccelli morivano per aver ingerito plastica, i pesci la scambiavano per plancton, l’acqua dei mari era mista a minuscole particelle di plastica, l’uomo anche lui se la mangiava.

In ultimo non poteva mancare il fumo, quello della sigaretta. Anni fa fumavi e nessuno cercava di farti smettere. Quando i figli cominciavano a fumare, per rispetto non lo facevano davanti ai padri. Era permesso loro di fumare in famiglia quando erano diventati veramente grandi e il fatto che fumassero (non si diceva vizio) veniva accettato come segno di maturità. Poi il fumo è stato criminalizzato come volevasi dimostrare. Ma a proposito del fumo una delle prossime volte vi racconterò ciò che mi succedeva quando avevo per amici due accaniti fumatori.

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy