Dall'Italia  Sun, 24 Jun 2018 10:14 Che tempo fa, il meteo del colonnello Bernacca del 4 Settembre 1979 - Che tempo fa, il meteo del colonnello Bernacca del 4 Settembre 1979 Una puntata del programma di previsione meteorologica condotto dal colonello Edmondo Bernacca sulla Rete1 - Corriere TV    Sun, 24 Jun 2018 01:00 Saviano contro Salvini: "Solo teatro e propaganda" - Saviano contro Salvini: "Solo teatro e propaganda" Lo scrittore a Milano - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sun, 24 Jun 2018 00:59 Champions #WithRefugees, in campo con i rifugiati in nome dell'inclusione, speciale - Champions #WithRefugees, in campo con i rifugiati in nome dell'inclusione, speciale L'iniziativa organizzata da UNHCR - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sun, 24 Jun 2018 00:40 Elezioni, Saviano: «Salvini le spara grosse. Sono solo balle, solo propaganda» - Elezioni, Saviano: «Salvini le spara grosse. Sono solo balle, solo propaganda» Lo scrittore a Milano - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 22:18 Davide Maran, il corpo trovato in un fiume in Slovenia - Davide Maran, il corpo trovato in un fiume in Slovenia Lo studente ferrarese scomparso a marzo - LaPresse    Sat, 23 Jun 2018 22:08 Saviano lancia il restitution day: «Salvini restituisca i 50 milioni della Lega» - Saviano lancia il restitution day: «Salvini restituisca i 50 milioni della Lega» Lo scrittore ha parlato alla tavolata solidale a Parco Sempione a Milano - LaPresse    Sat, 23 Jun 2018 22:05 Pedopornografia, monsignor Capella condannato a 5 anni di reclusione - Pedopornografia, monsignor Capella condannato a 5 anni di reclusione La lettura della sentenza per il consigliere di nunziatura reo confesso, arrestato il 7 aprile scorso - LaPresse    Sat, 23 Jun 2018 20:08 Saviano: «Scorta? Salvini non conosce l'abc del suo mestiere» - Saviano: «Scorta? Salvini non conosce l'abc del suo mestiere» Lo scrittore e giornalista precisa: «La protezione è una tema delicatissimo» - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 19:06 Scontro Saviano-Salvini, Sala: "Saviano deve essere protetto" - Scontro Saviano-Salvini, Sala: "Saviano deve essere protetto" Le parole del Sindaco di Milano - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 19:06 Ricetta Milano, parco Sempione si riempie per la maxi tavolata multietnica - Ricetta Milano, parco Sempione si riempie per la maxi tavolata multietnica La super tavolata solidale organizzata dal Comune di Milano - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 19:05 Immigrazione, Sala: "E' il momento di offrire un'alternativa a Salvini" - Immigrazione, Sala: "E' il momento di offrire un'alternativa a Salvini" Le parole del Sindaco di Milano - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 19:04 Barbagallo (Uil) a Di Maio: "Con le pensioni d'oro bisogna stare attenti, noi aperti al confronto" - Barbagallo (Uil) a Di Maio: "Con le pensioni d'oro bisogna stare attenti, noi aperti al confronto" Le reazione del segretario Uil alle recenti dichiarazioni di Di Maio - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 19:04 Uil, Barbagallo si scatena sul palco sulle note di Fiorella Mannoia - Uil, Barbagallo si scatena sul palco sulle note di Fiorella Mannoia Sul palco del XVII congresso nazionale Uil - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 19:03 Lavoro, Barbagallo (Uil): "Quando Di Maio tenterà di deviare noi lo correggeremo" - Lavoro, Barbagallo (Uil): "Quando Di Maio tenterà di deviare noi lo correggeremo" Dal palco del congresso della Uil - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Sat, 23 Jun 2018 16:46 Il ballo del leader Uil sul palco: Barbagallo rieletto segretario festeggia così - Il ballo del leader Uil sul palco: Barbagallo rieletto segretario festeggia così Congresso nazionale, il sindacalista siciliano si lascia andare ad un momento di euforia dopo la proclamazione - IMAGOECONOMICA    
Artemisium News
13/11/2017
IL FOGGIA IRRESISTIBILE IN TRASFERTA : 0 - 2 AD ASCOLI
Per la prima volta i rossoneri non subiscono gol e con una gara accorta vincono ancora in trasferta
di Lino Mongiello

Ascoli Piceno, 12 novembre 2017.

Con una gara accorta ed intelligente, il Foggia espugna il Del Duca di Ascoli (0-2) e conquista la terza vittoria in trasferta. E, soprattutto, non subisce gol per la prima volta nella stagione. Stavolta alla formazione di Mister Stroppa ci sono pochi appunti da fare. Vacca e compagni hanno mantenuto alta la concentrazione non commettendo gli errori che hanno caratterizzato questo primo scorcio di campionato. Ed ovviamente sul risultato a favore dei rossoneri non c’è nulla da eccepire. La squadra è risultata più equilibrata anche se va considerato che l’Ascoli s’è dimostrato ben poca cosa. Nell’occasione Stroppa ha azzeccato tutto. Compreso i cambi nella ripresa. Adesso si confida nella possibilità di poter dare continuità ai risultati positivi e che si possa finalmente staccarsi dalla zona calda della classifica. Certamente non era facile, dal punto di vista psicologico, affrontare una trasferta dopo aver perso l’ultima in casa in quel modo. E contro un Ascoli disperato, alla terza sconfitta di seguito. Onore al Foggia per averci creduto fin dal fischio di inizio. Mister Stroppa apporta qualche variazione all’undici iniziale rispetto alla gara precedente. Solo la difesa è confermata. A centrocampo accanto a capitan Vacca ci sono Agazzi e Deli. In attacco oltre al bomber Mazzeo trovano spazio Beretta e Nicastro. L’avvio del Foggia è molto positivo. In due minuti i rossoneri potrebbero già sbloccare il risultato. Ma Mazzeo (3’), pescato in piena area da un preciso lancio di Vacca, calcia su Lanni. Poi sempre il portiere ascolano salva su Deli (4’) innescato da un tocco di mani di Mazzeo. Lo stesso Deli s’infortuna nella predetta azione ed è sostituito da Fedele. Dopo aver evitato lo svantaggio, l’Ascoli si fa più guardingo e cerca di portarsi nella metà campo del Foggia. Che comunque, sospinto dai circa 3.000 tifosi  al seguito, continua a spingere, alla ricerca del colpo vincente. Sulla sinistra Celli spinge e mette al centro numerosi cross che non vengono sfruttati dalle punte in maglia rossonera. Pian piano i ritmi calano e da una parte e dall’altra si denotano notevoli difficoltà nel costruire l’azione decisiva. Il possesso palla è sicuramente a favore del Foggia al quale manca lucidità nell’ultimo passaggio. Non riuscendo a penetrare nella difesa marchigiana, Coletti (36’) prova inutilmente dalla distanza. L’Ascoli si fa invece vivo nella parte finale della prima frazione. Su un calcio piazzato ci prova di testa Bianchi (40’) ma la sfera termina fuori dallo specchio della porta difesa da Guarna. Nella ripresa la musica non cambia. I ritmi sono alquanto bassi. Il Foggia tenta sempre di sfondare sulle fasce ma la difesa dei padroni di casa è attenta e non si concede la minima distrazione. L’Ascoli continua nella fase di contenimento, in attesa di poter sfruttare l’errore degli avversari. L’occasionissima per il Foggia giunge al 16’. Da un calcio d’angolo dell’Ascoli, Mazzeo lancia lunghissimo per Beretta che elude l’uscita alla disperata di Lanni ma da posizione defilata colpisce in pieno la traversa. Sulla ribattuta arriva Mazzeo che però spara altissimo.  Il gol del Foggia però arriva pochi minuti dopo. Dall’ottavo angolo battuto da Vacca, Camporese (21’) si ritrova la palla tra i piedi e riesce ad infilare in rete. L’Ascoli non ci sta e adesso si porta in avanti alla ricerca del pari. D’Urso, appena entrato, pennella per Varela (27’) ma il colpo di testa termina tra le braccia di Guarna. Lo stesso D’Urso (27’) ha la possibilità di battere comodamente a rete ma calcia alto. Stroppa non vuol correre rischi e, dopo aver inserito Chiricò per Nicastro, getta nella mischia Empereur per bomber Mazzeo. Il Foggia potrebbe raddoppiare ma Beretta e Chiricò (34’) non riescono a piazzare la zampata vincente. Ma lo 0-2 è nell’aria e giunge con un contropiede micidiale. Lancio dalla difesa per Beretta che serve Chiricò (39’). Dribbling e “piazzata” imparabile alla sinistra di Lanni. E pubblico di fede rossonera in visibilio per il doppio vantaggio. Nel finale ancora il Foggia protagonista ma Beretta (50’), di testa, manca la mira. Vittoria strameritata e adesso serve continuità. 

ASCOLI – FOGGIA  0 - 2
Marcatori: 21’ s.t. Camporese, 39’ Chiricò.

ASCOLI: Lanni 6, Mogos 6, Cinaglia 5.5, De Santis 5.5, Gigliotti 6, Bianchi 5.5, Varela 5.5, Carpani 5 (26’ s.t. D´Urso 6), Rosseti 5,5, Parlati 5.5 (36’ s.t. Santini s.v.), Clemenza 5.5 (15’ s.t. Baldini 5). A disposizione: Venditti, Ragni, Mengoni, De Feo, Addae, Castellano, Florio, Pinto. All. F. Fiorin 5.

FOGGIA: Guarna 6, Loiacono 6, Celli 7, Vacca 6.5, Coletti 6.5, Camporese 7, Nicastro 6 (26’ s.t. Chiricò 6.5), Deli s.v. (6’ p.t. Fedele 6), Mazzeo 7 (32’ s.t. Empereur s.v.), Agazzi 6.5, Beretta 6. A disposizione: Tarolli, Sarri, Lodesani, Agnelli, Fedato, Martinelli, Calderini, Ramè. All. Stroppa 7.

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini 6.5;
1° ass.: Marco Chiocchi di Foligno 6.5;
2° ass.: Andrea Tardino di Milano 6.5;
4° uff.: Federico La Penna di Roma1.

Note: Giornata soleggiata. Terreno in buone condizioni. Spettatori 8.500 circa tra i quali almeno 3.000 ospiti rossoneri. Ammoniti: Gigliotti  (A), Agazzi (F). Angoli: 9  - 6  per il Foggia. Recuperi: 2' - 5'.

Nella foto il gol di Camporese


 

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy