Corriere.it - Dall'Italia  Thu, 03 Sep 2015 17:43 Mario Monti: «Io ero più a sinistra di Renzi» - (agr) Mario Monti si lascia andare a dichiarazioni sorprendenti a In Onda. Ospite del programma di La7 l'ex premier discute di tasse con i conduttori David Parenzo e Tommaso Labate, e con il giornalista Marco Travaglio. Riferendosi alle imposte che riguardano la casa il Professore rivendica: "Il mio governo è stato più di sinistra di quello di Renzi, questo è assolutamente pacifico".    Thu, 03 Sep 2015 15:45 Il ministro Giannini bacchetta il contestatore: «Abbia il coraggio di esprimersi con parole sue» - (Agenzia VISTA) Torino, 02 settembre 2015 - Il Ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, alla festa dell'Unità di Torino_courtesy RETE 7    Thu, 03 Sep 2015 13:52 Renzi: «Sull’immigrazione serve strategia, no alla demagogia» - Il premier Matteo Renzi, in conferenza stampa a Firenze con il primo ministro di Malta Joseph Muscat.     Thu, 03 Sep 2015 07:30 Festa del Pd di Torino, studenti e insegnanti contestano ministro Giannini - Insegnanti, studenti e precari hanno contestato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, interrompendo il suo dibattito alla Festa del Pd a Torino durante la sera del 2 settembre. “Lei è bocciata” ha esordito uno studente universitario che ha preso la parola per leggere un comunicato stampa dell’associazione Studenti indipendenti. Giannini lo ha ascoltato, sorridendo, per ribattere alla fine della lettura: “Abbia almeno il coraggio di dire le cose con parole sue”. Ma il ministro è stato fischiato e interrotto nuovamente da altri contestatori. Lo studente e anche un insegnante che ha gridato “vergogna, dimostrate soltanto la vostra debolezza” sono stati portati fuori dall’area dibattiti dagli uomini del servizio d’ordine del Pd e dalla polizia, scortati dalla Digos. Mentre la tensione saliva all’interno dello spazio dedicato ai dibattiti, all’esterno di Piazza d’Armi un gruppo di Cub e insegnanti, sia di ruolo che precari, hanno manifestato contro la recente riforma della scuola.    Wed, 02 Sep 2015 22:34 Grande amnistia, Alfano contrario: «I detenuti in carcere sino a fine pena» - (agr) Grande amnistia? No grazie. Il ministro dell'Interno Alfano risponde alla proposta di Papa Francesco, in occasione del Giubileo della Misericordia. «Dietro ogni condannato in via definitiva c'è una vittima. Ci sono delle vittime cui lo Stato deve rispetto - dice Alfano dalla Festa nazionale dell'Unità a Milano - chi sbaglia e viene condannato in via definitiva deve stare in carcere fino all'ultimo giorno».    Wed, 02 Sep 2015 19:53 Nerone, abbandonato sulla A3 e salvato dall’Anas - Storia a lieto fine. Protagonista, un cane abbandonato sulla A3. Nei primi giorni di agosto, a seguito della segnalazione di un utente al numero verde, si sono recati all’altezza del km 72 per recuperare un cagnolino abbandonato. Il cane si trovava ai margini della carreggiata, era spaventato ed anche ferito ad una zampa, probabilmente investito da qualche auto in transito. Gli operai dell’Anas lo hanno poi «adottato»    Wed, 02 Sep 2015 19:40 Alfano: «Profughi, Ue ci deve aiutare» - (Agenzia VISTA) Milano, 02 settembre 2015 - Il ministro dell'Interno Angelino Alfano, a un dibattito sull'immigrazione alla Festa nazionale dell'Unita'_fonte L'UNITA'.TV    Wed, 02 Sep 2015 17:30 Novanta migranti salvati dalla Marina Militare - (agr) Ancora un salvataggio di migranti nel Mar Mediterraneo: soccorso un gommone con a bordo 90 migranti. Al termine delle operazioni condotte mercoledì mattina dalla Marina Militare, con il pattugliatore d'altura «Cigala Fulgosi», uno dei migranti che accusava un forte malore è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Lampedusa.     Wed, 02 Sep 2015 16:50 Il sindaco di Venezia: «Il gay pride mi fa schifo, è una carnevalata» - Il sindaco di Venezia Brugnaro: «l gay pride mi fa schifo, è una carnevalata»    Wed, 02 Sep 2015 16:26 Giannini: «Assunzioni per 38 mila precari, solo 7mila lontani da casa» - Il ministro Stefania Giannini incontra la stampa al Ministero della Pubblica Istruzione    Wed, 02 Sep 2015 14:52 Blitz della Meloni a palazzo Chigi: «Io imbavagliata dico no alla censura» - «In pratica, un ufficio governativo mi censura per le opinioni espresse e mi invita a dire agli italiani cose reputate, dal governo, più accettabili». Giorgia Meloni sintetizza così il caso che la presidente di Fdi solleva rendendo noto che «la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), mi ha mandato una lettera formale che si conclude così: `Si coglie l’occasione per chiedere di voler considerare per il futuro, l’opportunità di trasmettere alla collettività messaggi di diverso tenore´». Meloni parla di «un ufficio `valutazione e censura´ delle opinioni, finanziato con le tasse degli italiani» e annuncia di aver scritto a Renzi «anche perché non avevo idea - aggiunge - che nella nostra Repubblica esistesse. Per intenderci, l’Unar è lo stesso `ente´ che di recente - incalza - ha promosso la distribuzione nelle scuole di opuscoli sulla teoria gender per insegnare ai bambini delle scuole che maschi e femmine non esistono e il sesso biologico è solo un’invenzione dei benpensanti». «Da Renzi - ironizza la parlamentare - resto in attesa di sapere cosa ci sia dopo il cartellino giallo del governo: c’è il rosso diretto o un `cazziatone´ della Boldrini in pubblica piazza? Mi espelleranno dal Parlamento, dall’Italia, dalle feste dell’Unità? Perché il passo tra la censura governativa a un parlamentare e la reclusione in un campo di rieducazione spesso è breve. Nel frattempo continuerò ad interrogarmi su quale autorità morale e politica abbia concesso tali poteri di censura al governo e all’Unar, travalicando la Costituzione italiana e i più basilari principi democratici. E chissà se il nostro Presidente della Repubblica - osserva ancora Meloni - avrà qualcosa da dire in merito».    Wed, 02 Sep 2015 13:50 Napoli, lo scippo in diretta: al turista viene rubato orologio da 35mila euro - Ha strappato dal polso di un turista inglese un costoso orologio - valore 35mila euro - ma la scena è stata ripresa dal sistema di videosorveglianza. Così nel giro di poco il presunto ladro è finito in manette. Il fatto è avvenuto qualche giorno fa dinanzi ad un albergo del lungomare, a Napoli. Nel video acquisito dai carabinieri che hanno condotto le indagini si vede un uomo avvicinarsi al taxi sul quale c’è il turista e nel giro di pochi secondi «scippare» dal polso del turista il costoso orologio. In manette è finito Maurizio Solla, di 33 anni. Nella sua abitazione i carabinieri hanno rinvenuto il casco e gli indumenti che sarebbero stati indossati al momento dello scippo.    Wed, 02 Sep 2015 13:46 Maroni: «Il futuro dell'area Expo? Il campus universitario più moderno d'Italia» - Gli spazi di Expo serviranno a realizzare il progetto ambizioso di costruire il più moderno campus universitario italiano, sul modello di quello americano. Ne è sicuro Roberto Maroni, intervenuto a margine della presentazione di "L'elisir d'amore", opera lirica che per la prima volta sarà messa in scena all'Aeroporto di Milano Malpensa il 17 settembre. "E' il progetto giusto per conservare nel tempo il successo dell'Esposizione Universale", ha detto il governatore lombardo.    Wed, 02 Sep 2015 12:32 Riforma pensioni, Furlan : «Condivido quando Poletti dice che la legge va cambiata» - «Condivido quanto detto dal ministro Poletti» ha detto il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, in piazza Montecitorio a proposito della della discussione sulla riforma delle pensioni e su una maggiore flessibilità in uscita prima di entrare alla Camera dei deputati per presentare la raccolta di 500.000 firme per una proposta di legge di iniziativa popolare per una riforma fiscale. Furlan a proposito delle dichiarazioni del ministro del Lavoro sulla ineludibilità di una discussione su questo tema ha aggiunto: «Da anni chiediamo che sia rivisitata la peggiore legge previdenziale d’Europa. Va rivisitata, ma va fatto subito. - ha aggiunto il segretario della Cisl - Dopo mesi e mesi di annunci, bisogna che finalmente il governo convochi sindacati per cambiarla. Le pensioni degli italiani, si sa, - ha concluso-sono molto basse, rivedere la legge pensionistica significa creare le condizioni di fattibilità per le persone    Wed, 02 Sep 2015 10:53 Tasi, Renzi a Rtl 102.5: "Il 16 dicembre funerale delle tasse sulla casa" - "Il 16 dicembre" gli italiani pagheranno la "seconda rata della Tasi, quello è il funerale delle tasse sulla casa". Il premier Matteo Renzi, a Rtl 102.5, ribadisce la volontà del governo di procedere con la sforbiciata delle tasse sulla casa entro l'anno prossimo.    
Artemisium News
20/09/2011
AMARCORD : SPECIALE TRE MILIONI A SANT'AGATA DI PUGLIA, ANEDDOTO BAGLIONI - GUCCINI
di Redazione

Nel libro: 'Un altro giorno è andato - Francesco Guccini si racconta a Massimo Cotto', vi è un divertente aneddoto raccontato dallo stesso Guccini, riguardante Claudio Baglioni.

Ve lo riportiamo qui:

Nel 1971 partecipai anche a una trasmissione televisiva. Si chiamava Speciale Tre Milioni, perché all'epoca si riteneva che tanti fossero i giovani dai venti ai trent'anni. Fui invitato a tre puntate: a Marostica, a Sirolo in provincia di Ancona e a Sant'Agata di Puglia, località scelta in quanto sponsorizzata da Tony Santagata, all'epoca molto in voga. Tra i molti cantanti, strinsi amicizia in particolare con Claudio Baglioni, molto simpatico e gran barzellettiere e burlaiolo. Ricordo un episodio, proprio a Sant'Agata. Ero molto stanco, per cui andai a letto prestissimo rispetto ai nostri orari consueti. Ci avevano alloggiato in una scuola, perché a Sant'Agata non c'erano alberghi. Prima di ritirarmi, captai però alcuni frammenti di discorso di Claudio, dove si accennava a un possibile scherzo da farmi. Con noi c'erano anche i Pleasure Machines, un gruppo che reinterpretava Asia con trombe e tamburi in versione rhythm & blues guarda caso formato da Tempera/Bandini/Tavolazzi; gli Osanna, complesso siciliano di pop progressivo che si esibiva con le facce dipinte; Adriano Pappalardo e molti altri. Andai a letto, lessi qualche pagina di un libro (ancora oggi, in ogni luogo dove vado, porto sempre con me almeno un libro) e poi spensi la luce, facendo comunque attenzione a ogni rumore. Li sentii entrare. Il vino bevuto impediva loro la necessaria attenzione a non fare rumore. Quando furono entrati tutti, accesi la luce e dissi:"Forse vi starete chiedendo per quale motivo vi abbia convocato qui, a quest'ora della notte". Rimasero di merda.

Tratto da doremifasol.org

Facebook Twitter Google+
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy