Dall'Italia  Tue, 19 Jun 2018 15:21 Il salvataggio di tre gattini intrappolati nei tubi di scarico - Il salvataggio di tre gattini intrappolati nei tubi di scarico Bussolengo, provincia di Verona: il delicato intervento dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza i cuccioli rimasti bloccati nelle tubature - Corriere TV    Tue, 19 Jun 2018 15:02 Ue, Salvini: "Con Orban lavoreremo per cambiare le regole" - Ue, Salvini: "Con Orban lavoreremo per cambiare le regole" Il ministro degli Interni a Fiumicino: "Farò di tutto per dare speranza nel loro paese ai disperati che muoiono nel Mar Mediterraneo" - LaPresse    Tue, 19 Jun 2018 14:26 Dodici persone isolate da una frana in Calabria, salvate dai vigili del fuoco - Dodici persone isolate da una frana in Calabria, salvate dai vigili del fuoco Le operazioni dei Vigili del Fuoco - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Tue, 19 Jun 2018 12:23 Cannabis legale: è boom di coltivazioni e vendita - Cannabis legale: è boom di coltivazioni e vendita Alle porte di Milano un’azienda con 7mila metri quadri di terreno e 2mila piante - LaPresse    Tue, 19 Jun 2018 09:13 Nilde Iotti e quella pistola nel cassetto: la storia dell'arma che 70 anni fa sparò a Palmiro Togliatti - Nilde Iotti e quella pistola nel cassetto: la storia dell’arma che 70 anni fa sparò a Palmiro Togliatti Per la prima volta mostriamo l'arma che 70 anni fa sparò a Palmiro Togliatti, oggi custodita dalla Fondazione Berlinguer. La professoressa Marisa Malagoli Togliatti racconta l’attentato organizzato da Antonio Pallante - CorriereTV    Tue, 19 Jun 2018 03:15 Immigrazione, Conte: "Servono soluzioni Ue o finisce Schengen" - Immigrazione, Conte: "Servono soluzioni Ue o finisce Schengen" Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa con la cancelliera tedesca Angela Merkel - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Tue, 19 Jun 2018 00:06 Stadio Roma, Bonafede: «Lanzalone lo ha scelto la Raggi» - Stadio Roma, Bonafede: «Lanzalone lo ha scelto la Raggi» Il ministro della Giustizia ospite di Otto e mezzo su La7 - LaPresse    Mon, 18 Jun 2018 23:35 Immigrazione, Galliani si complimenta con Salvini: «Si sta comportando molto bene» - Immigrazione, Galliani si complimenta con Salvini: «Si sta comportando molto bene» Il senatore commenta le scelte del Ministro dell'Interno - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 18 Jun 2018 23:34 Migranti, Merkel: «Serve dare solidarietà all'Italia» - Migranti, Merkel: «Serve dare solidarietà all'Italia» Il summit in Germania - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 18 Jun 2018 23:32 Di Maio: «Contento delle parole della Merkel sul reddito di inclusione» - Di Maio: «Contento delle parole della Merkel sul reddito di inclusione» Il vicepremier ha parlato in conferenza stampa al Mise - LaPresse    Mon, 18 Jun 2018 23:21 Migranti, Gentiloni: «Un Paese che usa linguaggio offensivo è un Paese in cerca di guai» - Migranti, Gentiloni: «Un Paese che usa linguaggio offensivo è un Paese in cerca di guai» L'ex premier al convegno: «La diplomazia culturale» - LaPresse    Mon, 18 Jun 2018 22:58 Censimento rom, Mentana mostra la schedatura della razza ebraica: «In Italia 80 anni fa cominciammo così» - Censimento rom, Mentana mostra la schedatura della razza ebraica: «In Italia 80 anni fa cominciammo così» «80 anni fa cominciammo così» - LaPresse    Mon, 18 Jun 2018 22:49 Salvini annuncia censimento dei rom: «Quelli italiani ce li dobbiamo tenere» - Salvini annuncia censimento dei rom: «Quelli italiani ce li dobbiamo tenere» Così il ministro dell'Interno durante un'intervista - LaPresse    Mon, 18 Jun 2018 22:45 Gentiloni: «Con linguaggio aggressivo Paese cerca guai» - Gentiloni: «Con linguaggio aggressivo Paese cerca guai» L'ex premier alla presentazione del libro di Rutelli - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    Mon, 18 Jun 2018 22:44 Migranti, Gentiloni: «Bisogna usare parole degne di un paese come l'Italia» - Migranti, Gentiloni: «Bisogna usare parole degne di un paese come l'Italia» L'ex premier alla presentazione del libro di Rutelli - Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev    
Cultura, arte e musica
Il Maestro Leonardo Palazzo
Il Maestro Leonardo Palazzo
Il Maestro Leonardo Palazzo

In ricordo di mio padre

           

            Da quel che si rinviene negli scritti sul tema delle esperienze e vicende  musicali del paese,  mi pare che venga  ampiamente riconosciuto il ruolo di mio padre Leonardo Palazzo (1906-1999) quale “animatore “ della vita musicale, sia nella veste di strumentista esecutore  che di didatta.

            Circa l'esperienza giovanile di violinista ricordo che mio padre serbava viva e riconoscente memoria di una esibizione, credo in occasione di ricorrenza religiosa, in duo, violino e pianoforte, con Lorenzo Danza, pianista santagatese di gran vaglia, in occasione di  uno dei suoi evidentemente rari ritorni in paese ( per inciso, sarebbe opportuno, come ha giustamente rilevato Rosario Brescia - Il Santagatese 26/06/2011- onorare degnamente la memoria di questo pianista di livello internazionale e di conoscere di più la sua attività; mi chiedo se siano reperibili le incisioni).

            Mi pare però che sia meno  considerata la sua esperienza di  maestro concertatore e direttore del corpo bandistico e poco nota la sua veste di compositore di musica  per banda .

            In effetti mio padre, da quel che ricordo anche direttamente, già  collaboratore del maestro Fiore e successivamente del maestro De Rosa, cercò nell'esperienza direttoriale, durante gli anni '50,  di mantenere l'impostazione data al corpo bandistico dal maestro De Rosa: ampio organico modellato sullo schema dell'orchestra sinfonica, repertorio ampio e  impegnativo, alto livello professionale con apporto di strumentisti esterni, spesso con diploma di conservatorio, quando non di virtuosi dello strumento. Infatti ricordo con molta precisione che stimava in modo particolare un flautista di Deliceto:Vincenzo Palermo, del cui contributo si avvaleva sovente per le esecuzioni del repertorio classico ( in particolare ouvertures rossiniane: L'Italiana in Algeri, Gazza Ladra  etc).

            Il  successivo declino delle sorti della banda di Sant'Agata, di cui si parla nelle cronache, fu conseguenza del tracollo economico finanziario, che ricordo amareggiò molto mio padre, dovendone sopportare anche un danno economico personale pur non avendo responsabilità amministrative.  

            Non sono in grado di entrare nel dettaglio di quelle vicende, certo però a quel tempo andava declinando la funzione della Grande Banda Musicale come mezzo divulgativo,  presso le classi popolari, della musica colta, sinfonico-cameristica e melodrammatica dell'Ottocento.

            Si sarebbero affermate, almeno in ambito locale, poi formazioni bandistiche più leggere, con mazziere  e majorettes, tanto per intenderci.

            Come compositore è ben vero che vi è memoria di una marcia brillante”Serenità”( di cui dispongo una esecuzione prestigiosa, registrata  purtroppo con mezzi rudimentali, della Banda del Corpo della Guardia di Finanza) che, unitamente all'Inno del Venerdì Santo del maestro Iossa, costituisce, a quanto pare, uno dei pochi contributi  rimasti  nel tempo in questo campo, però  occorre dire che in quel periodo mio padre Leonardo compose anche altre marce per banda: sinfoniche, militari, brillanti, di cui conservo le inedite partiture. Successivamente venuto a mancare il contatto con la banda musicale non vi fu più stimolo per la composizione. Tuttavia  quando mio padre volle acquisire, sia pure tardivamente, un titolo accademico in Strumentazione per Banda, presso il Conservatorio di Foggia, nel corso delle frequentazioni con i docenti del Conservatorio, tra cui ricordo  la Procaccini, si vedeva  tranquillamente affidare, per la  molta considerazione della sua esperienza sul campo, l'elaborazione delle partiture per i vari strumenti conoscendone  non solo astrattamente le caratteristiche e le potenzialità (estensione ecc.), per cui, al di là del giudizio estetico sulle composizioni, per vero dire non molto numerose, posso tranquillamente testimoniare che padroneggiava la tecnica della scrittura della musica per organico bandistico. Tanto per quel poco che vale precisare in merito.

            Naufragata l'esperienza della Grande Banda cercò di  animare orchestrine “leggere”, anche per motivi di sopravvivenza, per poi abbandonare del tutto l'attività .

            Negli ultimi tempi ha insegnato musica presso la scuola media di Montescaglioso  (MT) alla fine degli anni '50, ed ha tenuto per più di un decennio un corso di violino presso l'Istituto Magistrale di Rionero (PZ).

 

                                                                                                                                  Nicola Palazzo 

Facebook Twitter Google+
Galleria Foto:
News correlate:
Autorizzazione del Tribunale di Foggia n.20 del 20 settembre 2006
Direttore Responsabile Samantha Berardino



Quotidiano di Video Informazione on-line. Direttore Responsabile: Samantha Berardino
Reg.Trib. di Foggia n.20 del 20 settembre 2006. Tutti i diritti sono riservati.
Direzione e Redazione: Via G.Garibaldi, 44 - 71028 Sant'Agata di Puglia (FG) Tel. +39 0881 984319 - +39 368 7216910
La collaborazione a qualsiasi titolo deve intendersi gratuita.
Segnalazioni: Leonardo Capano redazione@santagatesinelmondo.it

Tutto il materiale presente in questo sito è strettamente riservato - è vietato l'utilizzo dei contenuti del sito senza l'autorizzazione dei gestori. Privacy Policy | Cookie Policy